Anteprime
Giulia D’Onofrio
Blogger, scrittrice, editor. Vive con una tazza di tè in una mano e una penna nell'altra, assolutamente convinta che le storie possano cambiare il mondo.

Blogger, scrittrice, editor. Vive con una tazza di tè in una mano e una penna nell'altra, assolutamente convinta che le storie possano cambiare il mondo.

Tempo di lettura: 3 minuti

Durante il Comic-Con di San Diego, la CW ha debuttato con l’episodio pilota di Streghe (Charmed in originale), la versione reboot dell’iconica serie degli anni ’90 su tre sorelle dai poteri magici destinate a proteggere il mondo.

In questa versione, abbiamo Mel (Melonie Diaz), Maggie (Sarah Jeffery) e Macy (Madeleine Mantock) che acquisiscono i poteri dopo la misteriosa morte della madre, unendo poi le forze per combattere il male.

Trama episodio pilota

All’inizio dell’episodio, conosciamo Mel e Maggie, due sorelle che non potrebbero essere più diverse. Mel è una femminista e una studentessa diplomata, mentre Maggie è una matricola legata alle ragazze della sorellanza. La loro madre, una professoressa dell’università locale, è preoccupata perché la scuola potrebbe reintegrare un professore che era stato sospeso dopo essere stato accusato di violenza sessuale da uno studente ora in stato di coma.

È proprio con lei che si palesa il primo momento d’azione dell’episodio, alla fine del quale le diciamo addio, ma soltanto dopo averla vista lanciare un incantesimo in grado di rilasciare i poteri delle figlie. Poi precipita giù da una finestra e muore.

La trama salta a tre mesi dopo. Le cose stanno andando in pezzi. Mel è ossessionata dalla morte della madre e cerca di portare a termine il suo lavoro, sperando di sensibilizzare l’opinione pubblica con una protesta contro il professore accusato di violenza (di cui sopra) che ora è tornato al suo vecchio lavoro. Le crociate di Mel l’hanno allontanata dal mondo circostante, inclusa la sua ora ex-fidanzata e da Maggie, che cerca di distrarsi impegnando il tempo con la sorellanza.

In questo momento fa la sua comparsa Macy, una scienziata che di recente si è trasferita in città per lavorare nel laboratorio dell’università. Il suo mondo cambia nel momento in cui passa davanti alla casa delle sorelle: sente di essere già stata lì.

Più tardi quella notte, Macy bussa alla porta delle sorelle rivelando una scioccante verità: probabilmente è la loro sorellastra. Parlando, rivela una sua foto da bambina con la loro mamma di fronte alla casa. Nel momento in cui Macy attraversa la porta, un fulmine stacca la corrente: i loro poteri sono finalmente attivi. Da qui in poi si scopre la loro diversità: Macy ha il potere della telecinesi (come Prue), Mel blocca il tempo (come Piper) e Maggie ascolta i pensieri delle persone quando li tocca (come Phoebe, anche se con una netta differenza visto che Phoebe prevedeva il futuro).

Non ci capiscono molto finché non si trovano legate alle sedie in soffitta con uno strano tipo che si presenta come Harry (Rupert Evans), il nuovo professore di studi femminili e (guarda caso) il loro Angelo Bianco. È un tipo britannico, morto da oltre mezzo secolo, che ha il potere di guarire e teletrasportarsi (come Leo).

Harry dà alle sorelle 48 ore per determinare se accettare il loro destino di streghe o rifiutare e continuare con la loro vita come hanno fatto fino a quel momento. Questo dettaglio è ben diverso da quello della serie originale, in cui le sorelle non hanno avuto scelta. Mel vuole essere una strega, mentre Maggie e Macy sono indecise (Macy crede di essere impazzita, mentre Maggie vuole davvero essere una ragazza normale). Piccolo problema: rifiutando i poteri, dimenticheranno di essersi mai conosciute.

Alla fine, le tre sorelle scelgono di ricostituire il Potere del Trio e usare la loro magia per sconfiggere il primo Demone, Tadius, che si rivela il professore sospeso per molestie sessuali.

L’episodio pilota termina con una nota di mistero e suspense, con l’avvertimento finale della madre morta di non fidarsi di Harry.

Differentemente dalla serie originale, il nuovo elemento (nei panni di Paige nella serie originale, che arriva alla morte di Prue) si palesa subito, quindi possiamo immaginare che non ci sarà nessuna quarta sorella. Ma non possiamo esserne sicuri.

Conclusioni

Il panel si è chiuso chiacchierando su alcune delle novità che si troveranno nelle prossime puntate. I poteri delle ragazze cresceranno nel corso della stagione e avremo alcune interessanti forze demoniache – secondo la produttrice esecutiva Jessica O’Toole – che non solo saranno rappresentative delle cose che accadono nelle vite personali delle ragazze ma rifletteranno anche le nostre vite e la tecnologia moderna. Ad esempio, uno dei mostri sarà un demone che invade i fitness tracker delle persone per consumarne l’energia vitale fino alla morte.

La serie arriverà il 14 ottobre.

Aggiungi un commento all'articolo! Clicca qui.

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami

Altri articoli in Anteprime

Mayans M.C. – Uno sguardo all’episodio di apertura dello spin-off di Sons Of Anarchy

Martina Cofano5 Settembre 2018

Luke Cage Season 2, la Recensione – NO SPOILER

Giacomo Asaro18 Giugno 2018

The Rain, Anteprima – NO SPOILER

Carmen Graziano27 Aprile 2018

The Alienist – la nostra Anteprima [NO SPOILER]

Armando Di Carlo16 Aprile 2018

Una Serie di Sfortunati Eventi 2, Anteprima – NO SPOILER

Carmen Graziano24 Marzo 2018

Rapture, la nuova serie Netflix sul mondo del rap – Anteprima (NO SPOILER)

Carmen Graziano17 Marzo 2018