Lost potrebbe ritornare come serie, spin-off o film

News
Marco Pasqualini
Nato nel 1982 Marco è un ragazzo di città che ama la campagna più del multiplayer, pratica la monogamia su console, ne ama una alla volta anche se spesso si concede qualche scappatella su PC.

Nato nel 1982 Marco è un ragazzo di città che ama la campagna più del multiplayer, pratica la monogamia su console, ne ama una alla volta anche se spesso si concede qualche scappatella su PC.

Tempo di lettura: 2 minuti

Ora che le serie tv sono giunte ad un livello di qualità e quantità quasi impensabile qualche anno fa, coloro che volessero citare la “serie delle serie” per eccellenza si troverebbero a scannarsi tra un Breaking Bad, un Trono di Spade ed un The Walking Dead. Hanno ragione tutti ma allo stesso tempo non ha ragione nessuno.

Sembrano passati millenni ma il merito di avere rilanciato prepotentemente la categoria è, senza ombra di dubbio, da attribuire a J.J. Abrams e compagnia: il concetto odierno di stagioni e relativa hype sono entrati nell’immaginario collettivo grazie a Lost che dal 2004 ha rivoluzionato tutto.

14127428-58f0-4db3-b7ae-b89c46282076

Senza analizzare la serie ed il suo criptico epilogo, addentriamoci direttamente nella notizia di oggi.

Recentemente il produttore esecutivo di Lost ha dichiarato :

Sono convinto che in futuro qualcuno  prima o poi vorrà realizzare qualcosa ambientato nel mondo di LOST e a me sta bene. Ci sono tanti giovani sceneggiatori in giro. Magari un giorno Damien Chazelle ne farà un musical, chi lo sa! È liberissimo di farlo per quanto mi riguarda“.

PASADENA, CA - JANUARY 06: Executive Producer J.J. Abrams speaks onstage at the "Revolution" panel session during the NBCUniversal portion of the 2013 Winter TCA Tour- Day 3 at the Langham Hotel on January 6, 2013 in Pasadena, California. (Photo by Frederick M. Brown/Getty Images)

PASADENA, CA – JANUARY 06: Executive Producer J.J. Abrams speaks onstage at the “Revolution” panel session during the NBCUniversal portion of the 2013 Winter TCA Tour- Day 3 at the Langham Hotel on January 6, 2013 in Pasadena, California. (Photo by Frederick M. Brown/Getty Images)

Lo stesso sembra stuzzicare fiducioso ad un possibile ritorno della serie o un relativo spin-off, pur ricordando che esiste a una teoria secondo il quale tutte le opere di Abrams siano collegate tra loro. Altra dichiarazione riguarda invece Malcolm David Kelley, colui che nella serie interpretava Walt, il quale ora si dedica al mondo della musica e ha twittato:

“Per me è diventato un classico. Non mi ispira l’idea di un remake, ma forse più un film!”.

In attesa di qualche conferma, sembra impossibile che una macchina da soldi e fenomeno cult come Lost possa essersi fermata; l’unica spiegazione, se proprio così fosse, sarebbe da ricercarsi nell’eccentricità  di Abrams nel voler mantenere criptica ed indefinita la sua creazione, senza voler dare spiegazioni e monetizzare per forza.

Altri articoli in News

Marvel’s Helstrom: La serie per Hulu è stata cancellata prima della messa in onda?

Alessio Lonigro22 Aprile 2020

Marvel: La compagnia interrompe gli accordi con due sceneggiatori a causa del coronavirus

Alessio Lonigro21 Aprile 2020

What If…?: La produzione della serie animata dei Marvel Studios sta continuando da remoto

Alessio Lonigro16 Aprile 2020

Agents of S.H.I.E.L.D: Enver Gjokaj tornerà nei panni di Daniel Sousa nella settima stagione

Alessio Lonigro15 Aprile 2020

Agents of S.H.I.E.L.D: Rivelata la data di uscita e la sinossi della settima ed ultima stagione

Alessio Lonigro14 Aprile 2020

Disney+: Un misterioso progetto legato agli X-Men è in fase di sviluppo?

Alessio Lonigro2 Aprile 2020