Halo: Natascha McElhone e Bokeem Woodbine nel cast della serie tv

News
Stefano Dell'Unto

Tempo di lettura: 2 minuti

Natascha McElhone (Californication) e Bokeem Woodbine (Fargo) sono entrati a far parte del cast della serie tv Halo, tratta dalla celebre saga videoludica, prodotta da Steven Spielberg e Showtime.

Natascha McElhone interpreterà due personaggi, la dr.ssa Catherine Halsey, geniale, combattuta e imperscrutabile creatrice dei supersoldati Spartan e di Cortana, l’intelligenza artificiale più avanzata nella storia umana e, potenzialmente, la chiave per la sopravvivenza umana.

Woodbine sarà Soren-066, un corsaro ai margini della civiltà umana il cui destino lo porterà in conflitto con i suoi ex capi militari e il suo vecchio amico, Master Chief.

Leggi anche:  The Mechanism: il trailer della seconda stagione

Tra le new entry nel cast figurano anche Shabana Azmi (Fire), Bentley Kalu (Avengers: Age of Ultron), Natasha Culzac (The Witcher), Kate Kennedy (Catastrophe) e Yerin Ha (Reef Break).

Come precedentemente riportato, Pablo Schreiber (American Gods) sarà Master Chief.

Otto Bathurst (Robin Hood – L’origine della leggenda, Black Mirror) dirigerà la serie. Rimpiazzerà Rupert Wyatt (L’alba del Pianeta delle Scimmie) che ha abbandonato il suo ruolo di regista e produttore esecutivo per una concomitanza di impegni. Le riprese partiranno il prossimo giugno a Budapest. Dovrebbe andare in onda non prima del 2020.

Kyle Killen sarà lo showrunner. La prima stagione sarà composta da dieci episodi.

La serie racconterà una nuova storia “incredibilmente rispettosa del canone” creato dal videogame.

Nel 2004, Bungie, casa di sviluppo del gioco, aveva annunciato una partnership con la 20th Century Fox e la Universal Pictures per produrre e distribuire un film di Halo realizzato dalla Wingnut Films, ma il progetto non è mai stato ulteriormente sviluppato. Nel 2012 è stata realizzata la web-serie Halo 4: Forward Unto Dawn, cinque episodi di quindici minuti l’uno, usciti a cadenza settimanale per accompagnare l’uscita del quarto capitolo videoludico. Nel maggio 2013, Spielberg ha annunciato la produzione della serie tv live-action. Poco dopo, la Microsoft ha aggiunto che lo show avrebbe debuttato nell’autunno 2015 in concomitanza con l’uscita di Halo 5 ma il progetto non è andato a buon fine.

Nel maggio 2014, è giunta notizia che la serie sarà trasmessa da Showtime. Da allora è stata realizzata solo la serie digitale Halo: Nightfall, prodotta da Ridley Scott, con Mike Colter (Luke Cage) nel ruolo di Jameson Locke.

Nel 2010 è uscita anche la serie di corti anime Halo Legends.

Fonte: Deadline

Altri articoli in News

Loki: La serie getterà le basi per l’introduzione di Kang il Conquistatore nel MCU?

Alessio Lonigro17 Febbraio 2020

Marvel’s Helstrom: Jim O’Hanlon (The Punisher) dirigerà un episodio della serie TV

Alessio Lonigro17 Febbraio 2020

WandaVision: Randall Park anticipa che la serie sarà “fuori dal comune” e “molto diversa”

Alessio Lonigro16 Febbraio 2020
stranger things

Stranger Things 4 – Il primo video è online

Andrea Prosperi14 Febbraio 2020
after life

After Life – Dal 24 Aprile la seconda stagione su Netflix

Redazione13 Febbraio 2020

Hawkeye: I Marvel Studios stanno considerando Alicia Vikander per il ruolo di Kate Bishop?

Alessio Lonigro13 Febbraio 2020