News
Martina Cofano
Appassionata di Fotografia e novella Scenografa, divoratrice professionista di Serie TV. Conservare in un luogo fresco a con connessione WI-FI.

Appassionata di Fotografia e novella Scenografa, divoratrice professionista di Serie TV. Conservare in un luogo fresco a con connessione WI-FI.

Tempo di lettura: 2 minuti

Netflix torna a deliziarci con un nuovo ritorno sui suoi schermi. Baby, la nota serie tutta all’italiana, fa i suo ritorno sulla piattaforma a partire dal 18 Ottobre. Ebbene sì. Una seconda stagione era nota e conclamata, ma è ufficialmente terminato il tempo da trascorrere nell’attesa di seguire il continuo di questa interessante serie italiana. Dopo il teaser, ovviamente non poteva mancare anche la locandina.

Leggi anche:  Baby: prime immagini promozionali della seconda stagione

Negli episodi precedenti abbiamo seguito con interesse e curiosità le vite di molti giovani ragazzi della Roma bene odierna. Soprattutto, abbiamo esplorate le vite di Chiara (Benedetta Porcaroli) e Ludovica (Alice Pagani), unite nella loro doppia vita segreta notturna. La seconda stagione si concentrerà molto sulle conseguenze delle azioni passate dei personaggi, sempre in netto contrasto tra valori personali e familiari. Non solo Chiara e Ludovica, ma anche tutti gli altri personaggi della serie avranno il loro tempo per essere guardati ed ascoltati. Sicuramente avremo modo di scoprire di più anche sulle loro vite apparentemente perfette, ma ricche di insicurezze. Dopotutto, per questi ragazzi il liceo sta per terminare, ed il loro futuro appare sempre più incerto.

Leggi anche:  Baby, la Recensione - NO SPOILER

I GRAMS, ricco collettivo di giovani scrittori, tornano a raccontarci le vicende dei ragazzi di Parioli, che aveva fatto tanto parlare di sè già all’uscita della prima stagione. Il gruppo è composto dai giovani talenti della scrittura Antonio Le Fosse, Re Salvador, Eleonora Trucchi, Marco Raspanti e Giacomo Mazzariol. I temi raccontati non erano tanto diversi da quelli affrontati da Netflix durante l’anno passato, che si è concentrato molto sulle dinamiche di giovani ragazzi alle prese con la loro vita scolastica e sentimentale. Nonostante le critiche sulla vaga somiglianza ad un’altra nota serie, Baby si è difesa a spada tratta discostandosi da quel tipo di narrazione. Sicuramente questa produzione italiana ha fatto gola a molti abbonati, non solo italiani ma persino da oltreoceano. La curiosità per questa seconda stagione è molta, considerati i trascorsi episodi. Se vi siete persi la nostra opinione sulla prima stagione, potete recuperare l’articolo cliccando qui.

Detto questo non possiamo che dirvi: bentornati ai Parioli. La lunga estate termina qui.
Baby tornerà su Netflix a partire dal 18 Ottore!.

Aggiungi un commento all'articolo! Clicca qui.

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami

Altri articoli in News

Sandman: Neil Gaiman promette che la serie Netflix sarà fedele al fumetto

Stefano Dell'Unto22 Settembre 2019

Watchmen: il poster della serie tv tratta dal fumetto DC di Alan Moore

Stefano Dell'Unto21 Settembre 2019

Crisi sulle Terre Infinite: Erica Durance torna nel ruolo di Lois nel crossover Arrowverse

Stefano Dell'Unto20 Settembre 2019

GLOW: la serie Netflix è rinnovata per la quarta e ultima stagione

Stefano Dell'Unto20 Settembre 2019

Creepshow: il nuovo trailer della serie tv tratta dal film di George Romero

Stefano Dell'Unto20 Settembre 2019

WandaVision: Il regista Matt Shakman sui toni della serie TV

Alessio Lonigro20 Settembre 2019