Agents of Shield 5×15: Rise and Shine, la Recensione – NO SPOILER

Recensioni
Federica Vacca

Tempo di lettura: 3 minuti

La puntata di Agents of S.H.I.E.L.D. di questa settimana devia leggermente da ciò che siamo abituati a vedere. I personaggi principali e lo sviluppo della vicenda vengono lasciati un po’ da parte a favore di una focalizzazione sul personaggio del generale Hale. L’episodio ripercorre infatti i momenti salienti della sua carriera e della sua vita militare a partire da 28 anni prima fino a 24 ore prima degli eventi dello scorso episodio.

UNA VITA SOTTO COPERTURA

Ripercorrendo la vita e la carriera di Hale, ci viene mostrata la sua fedeltà all’Hydra a partire dagli anni in accademia fino alla carriera come generale dell’Aeronautica.
La giovane Hale ci viene mostrata tra le più brillanti dell’accademia, insieme a compagni ben noti al pubblico come dei giovani Sitwell e Von Strucker. Le doti sia intellettuali che fisiche del futuro generale colpiscono talmente tanto i vertici dell’Hydra che la ragazza riceverà un importante compito da Daniel Whitehall in persona, anche se totalmente inaspettato.

TALE MADRE TALE FIGLIA

Dopo gli anni in accademia della madre, si passa direttamente a quelli di Ruby, in un parallelismo che mostra le forti somiglianze tra le due donne, nonostante la ragazza sia più ribelle e anticonformista di Hale, che ha sempre obbedito nonostante tutto.


Il destino di Ruby è già stato scritto dalla sua nascita, destinata a diventare il nuovo leader dell’Hydra, il futuro stesso dell’organizzazione. Un’organizzazione che negli ultimi anni è rimasta nell’ombra, creduta dissolta così come lo S.H.I.E.L.D. ma che invece è sempre pronta a risorgere.

UNITI CONTRO UN NEMICO COMUNE

Nell’ultima puntata Coulson si consegna ad Hale in cambio della salvezza della sua squadra. Il generale non si mostra ostile e dimostra anzi di voler collaborare. Dimenticare le diverse ideologie di S.H.I.E.L.D. e Hydra per unirsi contro un nemico comune. Sarebbe infatti imminente un’invasione aliena della Terra e un gruppo di alieni riuniti sotto il nome della Confederazione avrebbe offerto protezione al pianeta. Chiaramente il prezzo da pagare è alto e il generale Hale propone a Coulson di tradire la Confederazione. Il piano però potrebbe avere ripercussioni devastanti per la Terra e Coulson e la sua squadra ne sono stati testimoni diretti.

UN FUTURO GIÀ SCRITTO

Nel “Faro” gli agenti rimasti cercano di fare chiarezza su ciò che sta succedendo. Daisy ormai ai ferri corti con Fitz dopo la scorsa puntata, non ha più intenzione di fidarsi di lui e decide di andare a cercare qualcuno che li possa davvero aiutare.
Nel frattempo Simmons opera Yo-Yo mettendole delle protesi alle braccia. La ragazza è sempre più convinta che ciò che hanno visto nel futuro sia inevitabile, poiché tutto ciò che sta succedendo li sta portando un passo dopo l’altro sempre più vicini al futuro apocalittico che hanno già vissuto. Ma la forza vitale e ottimista di Jemma riesce comunque a trovare un lato positivo in tutto questo. Nonostante tutto ciò che è successo e tutto ciò che sta per accadere, nonostante le decisioni difficili che Fitz ha dovuto prendere per il bene della squadra anche a discapito dei rapporti personali, lei e Leopold sono invincibili.

L’episodio è scritto benissimo, riuscendo a dare un interessante background storico al personaggio di Hale, finora rimasto anonimo, e riagganciando tutti i fili del discorso tracciati fino a questo momento, grazie anche alla comparsa della versione giovane di personaggi che sono stati fondamentali nelle scorse stagioni della serie e che rafforzano la coesione narrativa.

Agents of Shield va in onda il venerdì su ABC.

Agents of Shield

8.5

Trama

9.0/10

Regia

8.0/10

Cast

8.5/10

Intrattenimento

8.5/10

Sviluppo dei personaggi

8.5/10

Pros

  • Interessante focalizzazione sul personaggio di Hale
  • Ritorno di personaggi noti al pubblico
  • Sviluppo delle vicende personali

Cons

  • La trama orizzontale rimane non va avanti

Altri articoli in Recensioni

Sex Education 2 Recensione, audace masterclass di vita

Martina Cofano7 Gennaio 2020

The Witcher Recensione, il secondo volto del destino targato Netflix

Martina Cofano20 Dicembre 2019

Atypical 3 Recensione, una seduta terapeutica con la famiglia Gardner

Martina Cofano6 Novembre 2019

Baby 2 Recensione, le luci della notte sopra Roma

Martina Cofano22 Ottobre 2019

El Camino Recensione, il ritorno del figliol prodigo

Martina Cofano17 Ottobre 2019

Disincanto 2 Recensione, il nuovo falso impero di Matt Groening

Martina Cofano26 Settembre 2019