Wolverine: le copertine e le prime tavole del nuovo numero uno!

Anteprime
Gianfranco Autilia

Tempo di lettura: 3 minuti

“Come lettore e scrittore, amo le storie di violenza del personaggio e il suo desiderio di espiazione, la sua memoria frammentata, i suoi impulsi primordiali e la sua fame estrema, così come la sua scorza da duro che nasconde un grande cuore, e adoro anche il modo in cui la sua invulnerabilità lo abbia reso particolarmente protettivo nei confronti dei vulnerabili”. È con queste parole che lo sceneggiatore Benjamin Percy ha descritto in un’intervista rilasciata al portale Adventures In Poor Taste! ciò che più gli piace del personaggio di cui a breve curerà in pianta stabile le storie, ossia Wolverine, il popolare membro degli X-Men che, dopo un periodo di permanenza nell’aldilà abbastanza longevo, è tornato in vita soltanto qualche anno fa sulle pagine di Marvel Legacy #1, one-shot che ha preceduto la pubblicazione di Hunt for Wolverine e Return of Wolverine. Da lì in poi, l’artigliato canadese ha avuto modo di interagire nuovamente con i suoi altri colleghi superumani (basti vedere Infinity Wars e War of the Realms) e, tra le altre cose, ha perfino ottenuto un lungo serial standalone pubblicato nel rilancio della collana antologica Marvel Comics Presents (in Italia ne sono stati tradotti i primi quattro capitoli nello spillato Wolverine #70). Adesso, però, grazie al progetto editoriale denominato “Dawn of X“, il personaggio nato negli anni Settanta come avversario di Hulk si ritrova finalmente a divenire protagonista di una nuova testata regolare a suo nome: oltre al già citato Percy ai testi, questo settimo revival della serie “Wolverine” vedrà ai disegni un artista superstar che in parecchie occasioni ha prestato le sue matite alle vicende soliste di Logan, vale a dire Adam Kubert. Di seguito vi mostriamo le prime tavole interne realizzate da quest’ultimo per il numero uno, albo di cui vi mostriamo anche la cover regular dello stesso Kubert e le edizioni variant firmate da Alex Ross, Jim Lee (Hidden Gem), Chip Kidd, R.B. Silva, Jee Hyung Lee, Rahzzah, Gabriele Dell’Otto (Esclusiva per Slab City Comics), Mico Suayan (Esclusiva per 7and9 Comics), Scott Williams e John Rauch, Tyler Kirkham, e Skottie Young.

Prima di riportarvi la sinossi ufficiale di Wolverine (2020) #1, vi ricordiamo che il suo esordio nelle fumetterie d’oltreoceano avverrà precisamente questo 19 febbraio.

“Il migliore è tornato! Wolverine ne ha passate parecchie nel corso della sua vita. È stato un solitario. È stato un assassino. È stato un eroe. È stato un Avenger. È stato negli inferi ed è poi ritornato in vita. Adesso, mentre la nazione di Krakoa riunisce assieme tutta la popolazione mutante, l’artigliato canadese può finalmente essere… felice? Con tutta la sua famiglia al gran completo e al sicuro, Wolverine ha tutto quello che ha sempre voluto… e tanto da perdere. Lo sceneggiatore Benjamin Percy (X-Force, Wolverine: The Long Night) e il leggendario artista Adam Kubert (X-Men, Avengers) traghettano il migliore che ci sia verso la sua nuova casa! Inoltre: Il ritorno di Omega Red!”

Fonte: Newsarama e AiPT!

Altri articoli in Anteprime

Falcon & Winter Soldier: anteprima della miniserie disegnata da Federico Vicentini!

Gianfranco Autilia30 Gennaio 2020

The End: le prime pagine degli speciali su Capitan Marvel, Deadpool e Dr. Strange!

Gianfranco Autilia27 Gennaio 2020

Avengers of the Wastelands: le cover e le prime tavole del numero uno!

Gianfranco Autilia27 Gennaio 2020

Empyre: primo sguardo alle tavole di Valerio Schiti per il #1!

Gianfranco Autilia24 Gennaio 2020

The Flash: le prime pagine del #88 introducono Paradox, il nuovo nemico DC

Gianfranco Autilia18 Gennaio 2020

Harley Quinn: primo sguardo alla miniserie Black Label di Amanda Conner

Gianfranco Autilia12 Gennaio 2020