Tom King rivela di ispirarsi a Indiana Jones per le sue storie

Fumetti
Gianfranco Autilia

Tempo di lettura: 2 minuti

L’attuale scrittore di Batman, Tom King, ha svelato a CBR, durante il San Diego Comic Con, che l’ispirazione per le sue storie proviene da una saga cinematografica famosissima: Indiana Jones. In basso trovate le sue dichiarazioni.

“Quando ero piccolo ero solito guardare Indiana Jones a ripetizione, specialmente il primo, e ricordo che il mio momento preferito dell’intero film era quando lui è sulla macchina, viene colpito e va a finire sotto la Jeep e tu pensi ‘Oh, quest’uomo è morto! È andato! Non c’è nulla che possa fare per rialzarsi’. E poi lui allunga le braccia e afferra la Jeep per rimontare di nuovo e la musica inizia ad aumentare di volume. Penso che per tutta la mia carriera stia cercando di inseguire questa cosa. L’idea è che quando sei giù, quando qualcuno ti colpisce davvero nel punto in cui sei più vulnerabile e cadi e non riesci ad alzarti, iniziano a trasparire le vere forze della tua vita e del tuo personaggio. Le cose che ami e che hai amato risultano le più decisive nel farti risollevare, ritornare in sella a quella Jeep e prendere a pugni la faccia di un nazista.”

King ha poi continuato dicendo: “Questa è stata una sorta di idea ripetitiva in tutte le mie storie. L’ho inserita in un’uscita di Batman disegnata da David [Finch] dove l’eroe cade a terra e si crede che non ce la possa fare, ma alla fine dimostra di essere ancora qui. L’idea che questi personaggi vengano feriti nel punto dove possono essere feriti ma ritornano comunque e dicono ‘Sono ancora qui’, è stata molto importante per me e spero lo sia anche per il pubblico.”

La tavola a cui lo scrittore americano si è riferito durante l’intervista è quella tratta da Batman #20, dove vediamo il Cavaliere Oscuro rialzarsi con estrema difficoltà. King è uno degli scrittori di fumetti più gettonati degli ultimi anni, basti pensare alla sua run su Visione per la Marvel o alla miniserie di Mister Miracle per la DC. Sempre per quest’ultima, l’autore è attualmente al lavoro su un lungo ciclo di storie incentrato appunto sul Crociato Incappucciato. Il numero più recente, il cinquantaquattro, è stato distribuito nelle fumetterie statunitensi il 5 settembre.

Fonte: CBR

Aggiungi un commento all'articolo! Clicca qui.

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami

Altri articoli in Fumetti

Marvel rilascia il trailer di Dawn of X, il rilancio che seguirà House of X e Powers of X

Gianfranco Autilia19 Settembre 2019

Iron Man: le prime tavole di “Ultron Agenda” e le dichiarazioni di Dan Slott

Gianfranco Autilia18 Settembre 2019

Dc Comics: Superman rivelerà la sua identità segreta?

Gioele Paglia17 Settembre 2019

Future Foundation e Tony Stark: Iron Man chiudono a dicembre!

Gianfranco Autilia17 Settembre 2019

DC Comics: uno sguardo alle protagoniste di Birds of Prey grazie alle cover dei fumetti

Gioele Paglia16 Settembre 2019

Le conseguenze di City of Bane verranno esplorate in Detective Comics

Gioele Paglia16 Settembre 2019