Todd McFarlane sa come (ma non quando) terminerà la serie di Spawn

Fumetti
Gianfranco Autilia

Tempo di lettura: 2 minuti

Sono passati più di venticinque anni da quando Todd McFarlane ha introdotto per Image Comics il personaggio di Spawn, la cui serie si accinge a raggiungere questo agosto negli Stati Uniti un formidabile traguardo, ossia quello delle trecento uscite. Intervistato di recente da Ted Adams, il co-fondatore e CEO dell’IDW Publishing, McFarlane ha avuto modo di discutere del più e del meno, passando dall’importanza della sua arte fino alla sua longeva carriera da fumettista. Quando si è arrivati a parlare di Spawn, il celebre artista canadese di Amazing Spider-Man ha rivelato che, pur avendo oltrepassato la soglia dei 300 albi, ci sono comunque all’orizzonte tante altre storie da narrare, spiegando addirittura di essere già a conoscenza di come finirà la serie.

McFarlane ha affermato: “Dopo 301 uscite, mi sento solo come se avessi raccontato metà delle mie storie, ne ho altre trecento nella mia testa! Ho in mente il mio ultimo numero di Spawn, certo. Spero di non doverlo scrivere io perché l’unica ragione per cui lo farei, è perché il mondo non vuole più vedere il tuo personaggio, quindi è tempo di metterlo a letto.”

Vi informiamo che Spawn #300 (72 pagine per 7,99$) vedrà all’opera grandi autori del calibro di Todd McFarlane, Greg Capullo, Scott Snyder, Jason Shawn Alexander, J. Scott Campbell e Jerome Opeña e sarà acquistabile nelle fumetterie d’oltreoceano precisamente questo 29 agosto.

“Quel che intendiamo fare è realizzare il fumetto creator-owned più duraturo sulla faccia della Terra” ha dichiarato McFarlane in un’intervista di un mese fa. “Quindi, questo è più di un fumetto indipendente — qualcuno può detenere i vostri diritti di un fumetto indipendente, giusto? Sto dicendo che proprio come aveva fatto per primo Dave Sim, è possibile creare un fumetto che 25 anni dopo potete ancora possedere. Questa possibilità esiste. Dave Sim lo ha provato, e io sto semplicemente diventando un altro esempio di chi lo ha fatto. […] Ho ideato Spawn quando ero un adolescente e speravo che un giorno avrei sfondato nell’industria del fumetto. Ora, più di quarant’anni dopo, non solo sono stato in grado di avere una carriera da disegnatore e scrittore di fumetti, ma Spawn è stato al mio fianco per gran parte di questo viaggio. Ma cosa ancor più eccitante, Spawn è diventato il fumetto creator-owned più duraturo al mondo!

Fonte: CBR

Altri articoli in Fumetti

In The Amazing Spider-Man #850 ritornerà Green Goblin

Gioele Paglia16 Giugno 2020

Marvel Comics annuncia l’arrivo di una nuova serie di Iron Man

Gioele Paglia16 Giugno 2020

DC Comics estende temporaneamente l’accordo con Diamond Comic Distributors

Gioele Paglia15 Giugno 2020

Alexandra Monir scriverà un romanzo su Black Canary

Gioele Paglia9 Giugno 2020

IDW Publishing annuncia ufficialmente le sue nuove strategie di distribuzione

Gioele Paglia8 Giugno 2020

Diamond Comic Distributors commenta ufficialmente l’abbandono della DC Comics

Gioele Paglia8 Giugno 2020