Stan Lee ricorda Jack Kirby con un post pubblicato su Twitter

Fumetti
Gianfranco Autilia

Tempo di lettura: 1 minuto

In occasione del centunesimo compleanno di Jack Kirby, che è stato il 28 agosto, anche il leggendario autore Stan Lee ha voluto omaggiare il Re dei fumetti. Attraverso un post pubblicato su Twitter, Lee ha espresso un pensiero breve ma intenso circa il suo storico collega. Qui di seguito trovate le sue parole.

“Era una leggenda, lo era davvero. Nessuno poteva disegnare come Jack.”

Jack Kirby e Stan Lee hanno collaborato insieme e realizzato numerose storie a fumetti che hanno cambiato l’intera industria dei comics. Negli anni sessanta, durante la Silver Age, i due iniziarono un sodalizio artistico che portò alla nascita di personaggi iconici e tutt’oggi noti e amati. È impossibile non citare, tra le loro creazioni più importanti, i Fantastici Quattro, Hulk, gli X-Men e gli Avengers.

Nonostante Kirby sia ricordato principalmente per le sue doti artistiche, va specificato che il suo talento non era limitato soltanto al disegno: tra le tante storie celebri che lui stesso ha curato troviamo Quarto Mondo per la DC Comics e Bomba di Follia e La rana di Re Salomone per la Casa delle Idee. Pur avendoci lasciato nel 1994, Jack Kirby sarà ricordato in eterno sia per la sua più che prolifica collaborazione con Stan Lee che per il suo talento riconosciuto a livello mondiale.

Fonte: Comic Book

Altri articoli in Fumetti

Marvel dà vita a una nuova era per i Runaways introducendo Doc Justice e il J-Team!

Gianfranco Autilia21 Agosto 2019

Marvel lancia Yondu, Morbius, la nuova serie di Deadpool e altro ancora!

Gianfranco Autilia14 Agosto 2019

È morto l’artista Ernie Colòn, co-creatore della Damage Control

Gianfranco Autilia10 Agosto 2019

Marvel: le prime pagine di Juan Ferreyra per Punisher Kill Krew #1!

Gianfranco Autilia9 Agosto 2019

Unstoppable Wasp torna nel 2020 con una original novel di Sam Maggs!

Gianfranco Autilia8 Agosto 2019

Friendly Neighborhood Spider-Man: preannunciata la morte dell’Uomo Ragno?

Gianfranco Autilia6 Agosto 2019