Robin finalmente raggiunge l’universo Beyond, parola di Dan Jurgens

Fumetti
Avatar
Classe 1995, scrittore e aspirante sceneggiatore. La sua passione nasce grazie alle storie che lo hanno accompagnato per tutta la vita tramite film, serie tv, fumetti, libri e videogiochi. Eterno sognatore e con lo sguardo sempre verso il futuro
@https://twitter.com/GiulioPioDima

Classe 1995, scrittore e aspirante sceneggiatore. La sua passione nasce grazie alle storie che lo hanno accompagnato per tutta la vita tramite film, serie tv, fumetti, libri e videogiochi. Eterno sognatore e con lo sguardo sempre verso il futuro

Tempo di lettura: 2 minuti

Ebbene sì, con il numero di questo mese, ovvero il Batman Beyond #18 (Dan Jurgens e Phil Hester), il fratellino di Terry McGinnis, Matthew, inizia il suo percorso per diventare Robin e aiutare il fratello nella lotta contro il crimine.

Già la copertina del numero 18 ci mostrava il ragazzo rompere la teca ma, leggendo il volume, notiamo come Bruce Wayne non sia contrariato e approvi il gesto del ragazzo che vuole aiutare il fratello contro il villain Payback.

Matt McGinnis è stato introdotto, per la prima volta, nel cartone animato Batman Beyond come fratello di Terry McGinnis. Nel fumetto, però, la sua età corrisponde a quella di un adolescente rendendolo quindi più giovane rispetto alla controparte animata. Negli ultimi mesi c’è stata molta empatia nei confronti di Matt e della sua voglia di aiutare il fratello.

Intervistato da Newsrama Dan Jurgens ha dichiarato che questa svolta sarà molto importante per Terry:

“First of all, there really aren’t that many siblings that function as superhero partners. The idea of Batman having a kid brother as a Robin felt fresh — certainly different than Bruce taking a young person off the street and giving them a costume. Secondly, it forces Terry McGinnis to be somewhat protective as Batman. That’s a bit counter to being a hero, right? Most heroes are supposed charge into battle in selfless fashion. Suddenly, we have Terry who, as legal guardian of his brother, is bound to be protective of him.”

“Prima di tutto non ci sono molti fratelli che svolgono il ruolo di squadre. L’idea di un Batman che ha Robin come fratello è fresca- e di certo diversa rispetto a Bruce che prende un ragazzo dalla strada e gli da un costume. Poi, ciò forza Terry McGinnis ad essere più protettivo come Batman. Una cosa certamente da considerare per essere un eroe, no? Molti eroi di solito caricano nella battaglia soli con se stessi. All’improvviso abbiamo Terry che, come guardiano legale di suo fratello, ha l’obbligo di proteggerlo.”

E voi cosa pensate di questa svolta? Attendevate un Robin anche nella serie Beyond? 

 

Aggiungi un commento all'articolo! Clicca qui.

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami

Altri articoli in Fumetti

Dc Comics: Superman rivelerà la sua identità segreta?

Gioele Paglia17 Settembre 2019

Future Foundation e Tony Stark: Iron Man chiudono a dicembre!

Gianfranco Autilia17 Settembre 2019

DC Comics: uno sguardo alle protagoniste di Birds of Prey grazie alle cover dei fumetti

Gioele Paglia16 Settembre 2019

Le conseguenze di City of Bane verranno esplorate in Detective Comics

Gioele Paglia16 Settembre 2019

Panini Comics annuncia un volume celebrativo per gli 80 anni Marvel

Gianfranco Autilia16 Settembre 2019

Panini Comics annuncia un lussuoso cofanetto dedicato al Marvel Cinematic Universe

Gianfranco Autilia16 Settembre 2019