Lucca Comics & Games compie 50 anni

Fumetti
Avatar
Classe 1988, da sempre appassionata di cinema e fumetti, vive a Padova dove è ritornata dopo un lungo periodo trascorso tra Roma, Dublino, Matera e Padova. Assidua frequentatrice di mercatini dell'usato e fiere del fumetto, il collezionismo è il suo hobby preferito, insieme all'amore per la scrittura. Insegna italiano e storia e geografia alle superiori e alle medie, e spesso in classe parla volentieri di Dylan Dog, piuttosto che di Gabriele D'annunzio. Un suo maestro, un tempo, la rimproverò dicendole "Fare, o non fare! Non c'è provare!", e questo è diventato, ormai, il suo motto.

Classe 1988, da sempre appassionata di cinema e fumetti, vive a Padova dove è ritornata dopo un lungo periodo trascorso tra Roma, Dublino, Matera e Padova. Assidua frequentatrice di mercatini dell'usato e fiere del fumetto, il collezionismo è il suo hobby preferito, insieme all'amore per la scrittura. Insegna italiano e storia e geografia alle superiori e alle medie, e spesso in classe parla volentieri di Dylan Dog, piuttosto che di Gabriele D'annunzio. Un suo maestro, un tempo, la rimproverò dicendole "Fare, o non fare! Non c'è provare!", e questo è diventato, ormai, il suo motto.

Tempo di lettura: 1 minuto

Il 28 ottobre prossimo, come ogni anno, prenderà il via il Lucca Comics & Games. Quest’anno però sarà speciale, poiché ricorrono i 50 anni dalla prima edizione. Il poster della manifestazione 2016 è stato realizzato da Zerocalcare, che per l’occasione ha creato una nuova eroina dal gusto punk. Inoltre, a Zerocalcare, ospite durante la manifestazione, sarà anche dedicata una mostra a Palazzo Ducale, in cui si potranno ammirare le tavole originali delle sue storie più popolari, dal blog alle graphic novel, e anche i suoi primi lavori underground.

Durante la cinquantesima edizione del Lucca Comics & Games si potrà vivere una vera Lucca Experience, ripercorrendo la cavalcata di questi cinquant’anni di fumetti e ammirare la Walk of Fame, ovvero le impronte delle mani lasciate dai grandi del fumetto, che diventeranno presto la Via dei Comics.

Tanti saranno gli ospiti della rassegna fumettistica, e tra le firme note ricordiamo Frank Cho, che dopo aver creato la mitica serie di “Liberty Meadows” ha portato a nuove vette i personaggi Marvel. Ci sarà anche l’italianissimo Casty, che dopo Lupoalberto e Cattivik, è oggi una delle firme più importanti di Topolino.

Non mancherà tanto divertimento, è stata infatti confermata la presenza di Cristina D’Avena e delle Band Maid, il gruppo musicale giapponese formato da cinque ragazze che indossano i panni di cameriere, proprio come in un Maid Cafè di Tokyo.

1469096776_Poster_LCG2016

Altri articoli in Fumetti

J. Scott Campbell rivela otto variant cover per gli 80 anni di Catwoman

Gioele Paglia2 Giugno 2020

DC Comics annuncia la cancellazione di oltre 20 uscite americane

Gioele Paglia1 Giugno 2020

Marvel Comics celebra il ritorno nelle fumetterie con un video

Gioele Paglia28 Maggio 2020

La Lucasfilm rimanda Star Wars: The High Republic al 2021

Gioele Paglia28 Maggio 2020

Marvel Comics ha rilasciato un’anteprima di Maestro #1

Gioele Paglia26 Maggio 2020

Marvel Comics annuncia l’uscita di Fantastic Four: Antithesis

Gioele Paglia20 Maggio 2020