La grande letteratura occidentale si fa “euromanga” con City Hall

Fumetti
Redazione
NerdPlanet.it, portale di notizie ed intrattenimento online in forte crescita ed espansione che fornisce ai suoi followers notizie, anteprime, recensioni, pareri, servizi speciali e rubriche d’informazione su tutti i temi che coinvolgono nerd, geek ed appassionati di ogni tipo.

NerdPlanet.it, portale di notizie ed intrattenimento online in forte crescita ed espansione che fornisce ai suoi followers notizie, anteprime, recensioni, pareri, servizi speciali e rubriche d’informazione su tutti i temi che coinvolgono nerd, geek ed appassionati di ogni tipo.

Tempo di lettura: 2 minuti

Arriva nel nostro paese grazie all’operato di Mangasenpai il blockbuster europeo in sette volumi (concluso) edito da Ankama éditions e uscito tra il 2012 e il 2015. Al pari di Radiant, che è stato un successo editoriale da oltre 500.000 copie (1000 solo all’ultima Lucca), City Hall è già stato pubblicato, oltreché in Francia, anche in Spagna da Letrablanka, e verrà presto pubblicato anche in Germania, dove ne sono stati recentemente acquisiti i diritti.

Sta arrivando un nuovo fenomeno editoriale? Disegnato benissimo da Guillaume Lapeyre e sceneggiato dallo scrittore Rémi Guérin, CITY HALL reinterpreta la grandissima cultura europea, e non solo… arrivando anche oltreoceano, negli Stati Uniti. Gli autori ci presentano una nuova realtà in cui le epoche, i grandi personaggi e la tecnologia si mescolano in un pout-purri assolutamente unico di azione e cultura.

Immaginate un mondo in cui tutto ciò che scrivete prende vita… Cosa fareste se la carta, ormai sparita da oltre un secolo, riapparisse nelle mani del più pericoloso criminale del mondo, il temibile Black Fowl?

È in condizioni eccezionali che vanno prese contromisure altrettanto eccezionali… Per questa ragione la forza di polizia di City Hall farà appello a due tra gli scrittori più popolari di Londra: Jules Verne e Arthur Conan Doyle! A loro il compito di scrivere… per salvare il mondo dalla distruzione!

Presentato in lettura europea e come BD in Francia, in Italia CITY HALL manterrà il senso di lettura originale, all’occidentale, ma verrà presentato in una edizione più grande, molto simile al formato “ultimate deluxe Edition” che già Panini utilizza per altri suoi manga in edizione extralusso.

Alla Mangasenpai sono in fermento da alcune settimane. “Amiamo questo titolo. Oltre ai disegni, che sono di un livello strabiliante per un manga europeo, anche l’idea che c’è dietro è fantastica, di assistere -cioè- all’alternarsi tra le pagine di questo capolavoro dei più grandi personaggi della storia d’Europa e d’America in versione manga. E non è tutto qui… traducendolo ci siamo resi conto che CITY HALL, non è solo un fumetto come altri, ma che è molto probabilmente il manga in cui la cultura si sposa meglio alla narrazione mainstream, fondendo per la prima volta insieme la letteratura al fumetto… è un grande orgoglio poter pubblicare questo titolo!” Queste le parole del CEO della casa editrice, Fabrizio Francato, che forse più di ogni altro in questi anni è la persona che sta dando voce nel nostro paese a quella generazione di artisti italiani e internazionali cresciuti “a pane e cartoni animati”.

City Hall sarà disponibile dal 5 aprile 2018 nelle migliori fumetterie al costo di 7,90 euro, lo stesso prezzo di Radiant (più piccolo come dimensioni, ma con pagine a colori). Vi consigliamo fin da ora di non perdervi questa vera perla del fumetto europeo!

FONTE: Comunicato stampa Redazione online Mangasenpai

Altri articoli in Fumetti

In The Amazing Spider-Man #850 ritornerà Green Goblin

Gioele Paglia16 Giugno 2020

Marvel Comics annuncia l’arrivo di una nuova serie di Iron Man

Gioele Paglia16 Giugno 2020

DC Comics estende temporaneamente l’accordo con Diamond Comic Distributors

Gioele Paglia15 Giugno 2020

Alexandra Monir scriverà un romanzo su Black Canary

Gioele Paglia9 Giugno 2020

IDW Publishing annuncia ufficialmente le sue nuove strategie di distribuzione

Gioele Paglia8 Giugno 2020

Diamond Comic Distributors commenta ufficialmente l’abbandono della DC Comics

Gioele Paglia8 Giugno 2020