Image Comics in collaborazione con CBLDF contro la censura

Fumetti
Avatar
Classe 1995, scrittore e aspirante sceneggiatore. La sua passione nasce grazie alle storie che lo hanno accompagnato per tutta la vita tramite film, serie tv, fumetti, libri e videogiochi. Eterno sognatore e con lo sguardo sempre verso il futuro
@https://twitter.com/GiulioPioDima

Classe 1995, scrittore e aspirante sceneggiatore. La sua passione nasce grazie alle storie che lo hanno accompagnato per tutta la vita tramite film, serie tv, fumetti, libri e videogiochi. Eterno sognatore e con lo sguardo sempre verso il futuro

Tempo di lettura: 2 minuti

Image Comics ha deciso di creare 11 variant cover a supporto del grubbo CBLDF (Comic Book Legal Defense Fund) contro le censure nei fumetti e in generale.

Ecco cosa ha dichiarato a riguardo Tim Settley, autore di HACK/SLASH:

“Comics have been uniquely affected by censorship since the very beginning,”

“I wanted to do something with my fellow Image creators to call attention to the problem, and to raise money for CBLDF to help their efforts to fight back. They own the Comics Code Seal of Approval, the censorship stamp that used to govern almost all comics until that organization died in 2011. We thought we’d bring back the Code for one month, to show how ham-fisted those censorship attempts were while having some fun making money for the CBLDF’s important work.”

“I fumetti sono sempre stati attaccati dalla censure, fin dall’inizio,”

“Volevo fare qualcosa con i miei colleghi creatori Image per richiamare l’attenzione al problema e dare soldi al CBLDF per dare una mano nella battaglia. Loro posseggono il Comics Code Seal of Approval, lo stampo della censura che il governo usava su tutti i fumetti fino alla morte dell’organizzazione nel 2011. Abbiamo pensato di portare in vita il codice per un mese, per mostrare quanto sono goffi questi tentativi di censura mentre ci si diverte a fare soldi per il lavoro importante del CBLDF.”

Image Comics sembra prendersi anche una piccola vendetta, visto che nel 2013 e nel 2017 si è ritrovata a dover chiedere scusa e quindi censurata per alcune scelte artistiche che non sono piaciute ad alcuni lettori (si parla di una scena di sesso e di un linciaggio). Personalmente apprezzo la scelta di combattere la censura. La libertà di espressione non deve essere mai negata, anche se essa non possa piacere a tutti. Abbasso la censura, sempre.

Nel link troverete anche le cover censurate.

FONTE: CBR

Altri articoli in Fumetti

In The Amazing Spider-Man #850 ritornerà Green Goblin

Gioele Paglia16 Giugno 2020

Marvel Comics annuncia l’arrivo di una nuova serie di Iron Man

Gioele Paglia16 Giugno 2020

DC Comics estende temporaneamente l’accordo con Diamond Comic Distributors

Gioele Paglia15 Giugno 2020

Alexandra Monir scriverà un romanzo su Black Canary

Gioele Paglia9 Giugno 2020

IDW Publishing annuncia ufficialmente le sue nuove strategie di distribuzione

Gioele Paglia8 Giugno 2020

Diamond Comic Distributors commenta ufficialmente l’abbandono della DC Comics

Gioele Paglia8 Giugno 2020