Igort lascia la casa editrice Coconino Press

Fumetti
Claudia Padalino
Dal 1988, appassionata di fumetto d'autore, non d'autore, graffiti e disegnini fatti mentre si telefona. Laureata in Editoria e comunicazione aziendale, collabora con alcuni festival pugliesi per la promozione e la diffusione del fumetto italiano. Il suo sogno: riuscire a portare come ospite in Italia Alan Moore.

Dal 1988, appassionata di fumetto d'autore, non d'autore, graffiti e disegnini fatti mentre si telefona. Laureata in Editoria e comunicazione aziendale, collabora con alcuni festival pugliesi per la promozione e la diffusione del fumetto italiano. Il suo sogno: riuscire a portare come ospite in Italia Alan Moore.

Tempo di lettura: 2 minuti

Il fondatore della casa editrice italiana Coconino Press lascia tutti a bocca aperta con un messaggio sul suo profilo Facebook. Igort (nome d’arte di Igor Tuveri) abbandona la casa editrice da lui stesso fondata nel 2000.

Ecco il suo messaggio ai fan su Internet:

Lascio Coconino. Abbandono la creatura che ho creato, con altri nobili amici, 18 anni fa. Lo faccio con dolore, ma non ci sono alternative. Le ragioni sono semplici, semplicissime, non ci sono più le condizioni perché io svolga il mio lavoro serenamente. Come lo intendo. Negli anni Coconino è stata una fucina nella quale talenti geniali si sono incontrati, hanno avuto fiducia, sono cresciuti sino a diventare una scena artistica che probabilmente ha pochi eguali nel panorama attuale. Io ho amato e amo il lavoro di questi autori quanto il mio. Correre in loro compagnia è stato un dono, una cosa che mi ha fatto crescere come uomo, come autore, e come editor. Ora in casa Coconino questo lavoro, senza ingerenze, libero, sereno, non è più possibile svolgerlo. Per questo, con rammarico, ma anche con sguardo luminoso verso il futuro, dico addio alla nave sulla quale ho attraversato oceani immensi di racconto. Tooooot Toooot. Adieu.

(qui il link al suo post su Facebook)

Chi prenderà adesso il timone e porterà la Coconino Press verso un nuovo futuro editoriale?

Igort aveva pubblicato per loro 5 è il numero perfetto, Baobab, Quaderni ucraini, Quaderni giapponesi e molti altri. Nel 2009 Coconino Press viene rilevata dal gruppo Fandango, grazie al quale riesce a pubblicare l’opera omnia di Andrea Pazienza e Gianluigi Toccafondo. Tra gli autori pubblicati da loro finora, segnaliamo Gipi, autore italiano di punta, Ausonia, Paolo Bacilieri, Davide Toffolo e molti altri ancora.

Altri articoli in Fumetti

Spawn #301. Escono le Variants di Alex Ross, J. Scott Campbell e altri ancora

Leonardo Boanelli15 Settembre 2019

Dc Comics chiude la serie dedicata a Deathstroke

Gioele Paglia15 Settembre 2019

Dc Comics: quale futuro per Batman Beyond?

Gioele Paglia15 Settembre 2019

King Thor: il ritorno di Gorr Il Macellatore di Dei

Gioele Paglia15 Settembre 2019

Marvel Comics: Conan e Moon Knight uniti!

Gioele Paglia15 Settembre 2019

Star Wars: la scena mancante tra Rey e Leia

Gioele Paglia14 Settembre 2019