Caso Waid-Meyer, l’avvocato di Mark Waid chiede di respingere la causa legale

Fumetti
Gianfranco Autilia

Tempo di lettura: 2 minuti

In questi giorni vi abbiamo riportato la notizia che Mark Waid, noto sceneggiatore di fumetti, ha aperto una campagna su GoFundMe per sostenere le spese legali di una causa intentatagli da Richard C. Meyer. Quest’ultimo lo ha infatti accusato di interferenza illecita contrattuale e diffamazione a causa di una telefonata che lo stesso Waid ha fatto alla Antarctic Press, la casa editrice per cui lavorava Meyer.

Nelle ultime ore, il legale di Waid, Mark Zaid, ha firmato una mozione per respingere la causa intentata da Meyer. Queste sono le sue motivazioni:

“Meyer afferma la richiesta di risarcimento contro il signor Waid per interferenza illecita contrattuale e diffamazione. Queste richieste sono completamente insensate. Ma il problema fin dal principio, e che è giusto affrontare, è che questa Corte non ha la giurisdizione personale sul signor Waid. Il reclamo di Plaintiff [l’avvocato di Meyer] non riesce a mostrare alcuna accusa o fatto che stabilisca una connessione tra il signor Waid e il Texas. Invece, Plaintiff si riferisce solamente ad una singola telefonata tra il signor Waid, che era in California a quel tempo, e una casa editrice a San Antonio. Questo è molto meno della necessaria e sostanziale connessione con il Texas per giustificare la giurisdizione personale.”

Zaid ha poi detto a Newsarama: “Se Meyer vuole intentare questa causa adeguatamente, dovrebbe andare alla giurisdizione corretta e noi aspetteremo.”

Per chi non lo sapesse, Meyer avrebbe dovuto pubblicare la serie a fumetti Jawbreakers con l’Antarctic Press, ma lo stesso autore è sostenitore del controverso movimento ComicsGate ed è per questo che Mark Waid ha voluto contattare telefonicamente il suddetto editore per esprimergli le sue preoccupazioni in merito al comportamento dello sceneggiatore. Sia l’Antarctic che Waid asseriscono che la telefonata è stata civile, ma i contenuti della conversazione rimangono comunque sconosciuti. Nell’attesa di scoprire che piega prenderà questa causa legale tra le due parti dopo la mozione di Zaid, vi invitiamo a rimanere sintonizzati su NerdPlanet.

Fonte: Newsarama

Altri articoli in Fumetti

J. Scott Campbell rivela otto variant cover per gli 80 anni di Catwoman

Gioele Paglia2 Giugno 2020

DC Comics annuncia la cancellazione di oltre 20 uscite americane

Gioele Paglia1 Giugno 2020

Marvel Comics celebra il ritorno nelle fumetterie con un video

Gioele Paglia28 Maggio 2020

La Lucasfilm rimanda Star Wars: The High Republic al 2021

Gioele Paglia28 Maggio 2020

Marvel Comics ha rilasciato un’anteprima di Maestro #1

Gioele Paglia26 Maggio 2020

Marvel Comics annuncia l’uscita di Fantastic Four: Antithesis

Gioele Paglia20 Maggio 2020