Bendis fa luce sul nuovo nemico di Superman: Rogol Zaar

Fumetti
Avatar
Classe 1995, scrittore e aspirante sceneggiatore. La sua passione nasce grazie alle storie che lo hanno accompagnato per tutta la vita tramite film, serie tv, fumetti, libri e videogiochi. Eterno sognatore e con lo sguardo sempre verso il futuro
@https://twitter.com/GiulioPioDima

Classe 1995, scrittore e aspirante sceneggiatore. La sua passione nasce grazie alle storie che lo hanno accompagnato per tutta la vita tramite film, serie tv, fumetti, libri e videogiochi. Eterno sognatore e con lo sguardo sempre verso il futuro

Tempo di lettura: 2 minuti

L’idea di avere Brian Michael Bendis a lavorare su Superman ha più o meno esaltato tutti anche se non abbiamo idea di quali siano le sue idee per il personaggio ma qualcosa, in merito agli antagonisti, ci viene detta.

Intervistato da Syfy Wire, Bendis ha dichiarato:

“You’ve got a lot to read; no matter how much you think you’ve read, you’ve got a lot more to read when you take into account mini-series, specials, else worlds, etc.,”

 “I made a list of things I hoped to accomplish, such as more supporting cast, villains, things that compared to his peers, he doesn’t have as much of. Superman has great villains, but compared to Batman or Spider-Man, about a third as many. I had a similar frustration writing Iron Man, where there were all of these great villains, but he could use a bunch more, right?”

“From there we started building who Rogol was, what he meant to the Krypton heritage, what he means to Superman, the challenge that he puts into Superman’s life,”

“He really is almost like an immovable object that Superman can’t use all of his normal tricks against.” 

“His tricks are quite something, too. He also tests his belief system, and that is a big part of Superman, is believing his heritage, believing his father and believing where he came from.”

“Avrete molto da leggere: non importa quanto pensiate di aver letto, avrete ancora molto da leggere quando prenderete mini-serie, speciali, mondi alternativi eccetera,”

“Ho fatto una lista di cose che speravo di realizzare, come un cast di supporto, cattivi, cose che lo comparavano ai suoi colleghi, non ha abbastanza di ciò. Superman ha grandi nemici, ma comparato con Batman o Spider-Man è inferiore. Ho avuto una frustrazione simile scrivendo Iron Man, dove c’erano tutti questi grandi nemici ma ne affrontava pochi, giusto?”

Riguardo alla domanda: “Cosa è successo realmente su Krypton?” Bendis ha risposto:

“Da lì partimmo a costruire chi fosse Rogol, cosa fosse l’eredità di Krypton, cosa significasse per Superman, la sfida che avrebbe messo nella vita di Superman,”

“Lui è davvero quasi un oggetto inamovibile e Superman non può usare contro i suoi normali trucchi.”

“Anche i suoi trucchi sono qualcosa di normale. Lui testa il suo credo, e questa è una grande parte di Superman,crede nella sua eredità, in suo padre e da dove è venuto.”

Man of Steel #1 vedrà la luce il 30 Maggio.

FONTE: CBR

Altri articoli in Fumetti

In The Amazing Spider-Man #850 ritornerà Green Goblin

Gioele Paglia16 Giugno 2020

Marvel Comics annuncia l’arrivo di una nuova serie di Iron Man

Gioele Paglia16 Giugno 2020

DC Comics estende temporaneamente l’accordo con Diamond Comic Distributors

Gioele Paglia15 Giugno 2020

Alexandra Monir scriverà un romanzo su Black Canary

Gioele Paglia9 Giugno 2020

IDW Publishing annuncia ufficialmente le sue nuove strategie di distribuzione

Gioele Paglia8 Giugno 2020

Diamond Comic Distributors commenta ufficialmente l’abbandono della DC Comics

Gioele Paglia8 Giugno 2020