Avengers, Neal Adams sostiene di aver scritto e ideato la Guerra Kree/Skrull

Fumetti
Gianfranco Autilia

Tempo di lettura: 2 minuti

Una delle migliori e note storie dei Vendicatori in assoluto è la Guerra Kree/Skrull, una trama pubblicata dal 1971 al 1972 sulle pagine di Avengers #89/97. A sceneggiarla è stato il leggendario Roy Thomas, mentre i disegni li hanno curati artisti stellari quali Sal Buscema, John Buscema e Neal Adams. Quest’ultimo, però, ha voluto specificare al portale Bleeding Cool che in realtà ha ideato e sceneggiato l’intera opera da solo, lasciando il compito di scrivere i dialoghi a Thomas.

Ecco quanto ha affermato Adams.

“Si sta spargendo una certa voce che Roy Thomas, il mio grande partner nei dialoghi, e John Buscema, abbiano avuto qualcosa a che fare con la creazione del concetto della Guerra Kree/Skrull alla Marvel. Prima di tutto, ovviamente, il grande John Buscema non ha avuto nulla a che fare con la storia. Ha assunto l’incarico artistico dopo che sono dovuto uscire di scena a causa di difficoltà incontrate con Roy. Avevo accettato di lavorare alla Marvel con Stan Lee solo se potevo lavorare con il comunemente noto ‘Metodo Marvel’. Come molti nell’industria sanno, il Metodo Marvel è così; l’artista crea/scrive la storia, lascia note che guidano il dialoghista, riguardo ciò che sta accadendo nella storia. Questa era la sola condizione per cui avrei lavorato in Marvel, cosa che spiegai a Stan Lee, e lui accettò al 100%. E questo non è mai cambiato. (Anche quando disegnai e scrissi con Stan una storia in due parti di Thor, un po’ di tempo dopo.)

Stan mi chiese, dal momento che era molto occupato, se volessi lavorare con il suo nuovo assistente, Roy Thomas, come dialoghista. Accettai, poiché Roy proveniva dalla letteratura, e sembrava che stesse facendo un buon lavoro. Andammo avanti. Io scrissi 10 o 11 uscite degli X-Men, Roy aggiungeva i dialoghi, senza interferire nella storia, e poi andai sugli Avengers, e decisi di fare le Guerre Kree/Skrull. Roy fece i dialoghi, e secondo il mio accordo con Stan, Roy non scrisse mai uno script, né una bozza, nemmeno note per me, in alcun modo. Ero libero di lavorare secondo il Metodo Marvel per fare la Guerra Kree/Skrull. Le persone dovrebbero ottenere crediti per ciò che fanno, non per ciò che non fanno, qualsiasi sia la ragione. Ero totalmente a capo della storia, e non ci fu nemmeno una parola scritta da qualcun altro della redazione che mi diede indicazioni. Mettiamo le cose in chiaro. Questa non è una lite. Non ho alcun problema con nessuno. Questa è semplicemente un’esposizione dei fatti. Amo i dialoghi che Roy ha scritto, (tranne nel caso del titolo del primo fumetto (che io suggerii dovesse essere “Three cows shot me down e Roy lo cambiò in “Beachhead Earth”).

(Se c’è bisogno di ulteriori spiegazioni, contattatemi)

Neal Adams”

Per restare aggiornati al riguardo, vi invitiamo a seguirci. Ad ogni modo, comunque sia andata veramente, vi ricordiamo che la Guerra Kree/Skrull ha liberamente ispirato il primo film di Captain Marvel diretto da Anna Boden e Ryan Fleck, che debutterà nelle sale cinematografiche italiane il 6 marzo del 2019.

Fonte: Bleeding Cool

Aggiungi un commento all'articolo! Clicca qui.

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami

Altri articoli in Fumetti

Iron Man: le prime tavole di “Ultron Agenda” e le dichiarazioni di Dan Slott

Gianfranco Autilia18 Settembre 2019

Dc Comics: Superman rivelerà la sua identità segreta?

Gioele Paglia17 Settembre 2019

Future Foundation e Tony Stark: Iron Man chiudono a dicembre!

Gianfranco Autilia17 Settembre 2019

DC Comics: uno sguardo alle protagoniste di Birds of Prey grazie alle cover dei fumetti

Gioele Paglia16 Settembre 2019

Le conseguenze di City of Bane verranno esplorate in Detective Comics

Gioele Paglia16 Settembre 2019

Panini Comics annuncia un volume celebrativo per gli 80 anni Marvel

Gianfranco Autilia16 Settembre 2019