X-Men: Lana Condor dice di voler tornare ad interpretare Jubilee

Cinema
Angelo Tartarella
Nato nel 1995 in Puglia, Angelo è, sin da bambino, un lettore vorace e cresce per questo appassionandosi alle storie. Crescendo, s'interessa a quelle raccontate nei film e nelle serie TV, scopre e si appassiona a quelle raccontate nei videogiochi e nei fumetti. Iniziato ai fumetti da Don Rosa ad Alan Moore, Angelo si è presto appassionato a questo mondo, nonostante lui sia principalmente un fedelissimo Disney e Marvel.

Nato nel 1995 in Puglia, Angelo è, sin da bambino, un lettore vorace e cresce per questo appassionandosi alle storie. Crescendo, s'interessa a quelle raccontate nei film e nelle serie TV, scopre e si appassiona a quelle raccontate nei videogiochi e nei fumetti. Iniziato ai fumetti da Don Rosa ad Alan Moore, Angelo si è presto appassionato a questo mondo, nonostante lui sia principalmente un fedelissimo Disney e Marvel.

Tempo di lettura: 3 minuti

Il film di X-Men: Apocalisse, ambientato nel 1983, è stata una delle più deludenti pellicole sull’Universo Mutante prodotti dalla 20th Century Fox. Uno dei punti deboli principali del film è sicuramente quello di aver privato alcuni personaggi della possibilità di mostrarsi o evolversi, anche quando si trattava di personaggi che, come sanno bene coloro i quali hanno seguito le avventure a fumetti degli X-Men, avevano diritto ad uno sviluppo maggiore. Uno di questi personaggi è sicuramente Jubilation Lee, meglio nota come Jubilee.

Nel mondo dei fumetti Jubilation Lee è un personaggio con una sua centralità soprattutto considerando il suo ruolo rispetto ad un personaggio come Logan, a cui fa da voce della coscienza, oltre che quasi da figlia. E’ stato perciò molto deludente vedere il suo personaggio così poco considerato almeno nella versione cinematografica di X-Men: Apocalisse, dove il personaggio non riesce nemmeno ad avere un numero di dialoghi adatto a far sembrare il suo un ruolo effettivo e non un semplice cameo per chi fosse capace di riconoscerne il caratteristico costume.

Proprio il suo costume è apparso come un tranello per i fan, dopo la visione del film in cui Jubilee non ha avuto molto spazio, per la pubblicità che venne fatta on-line, prima del rilascio del film, riguardo a quanto il costume indossato dall’attrice fosse fedele a quello dei fumetti.

Oggi l’attrice che l’ha interpretata, Lana Condor, torna a dire di voler presto tornare ad interpretare questo ruolo, condividendo sul suo account Instagram il post e la foto che potete trovare subito di seguito. Non è affatto azzardato, a questo punto, poter cominciare a sperare di vedere il ritorno del personaggio in un prossimo film degli X-Men.

Come vi abbiamo detto in diverse occasioni (potete trovare i vari articoli qui, qui e qui) ci sono diverse prove che la 20th Century Fox non abbia alcuna intenzione di lasciare andare il franchise degli X-Men e che anzi si stia preparando ad un nuovo rilancio, con un nuovo ciclo di film e di attori.

Al riguardo Lana Condor ha parlato con CBR.com nel Settembre del 2016 dichiarando quanto segue:

Ho solo sentito parlare di tutto ciò, penso che probabilmente la gente che mi ha assunto aspetti fino all’ultimo possibile momento per dirmi qualcosa – proprio per questa ragione! Ma io amerei – se volessero avere più film degli X-Men, lo amerei. E se mi volessero a bordo, lo amerei. Ho sentito un po’ circa ‘New Mutants,’ tipo leggendo i blog, ma so che al momento sono tutte chiacchiere e simili, ma anche quello sarebbe fico.

Mentre non è ancora stato annunciato ufficialmente, c’è quasi sicuramente un nuovo gruppo di film degli X-Men in lavorazione alla Fox — uno che è stato in pre-produzione sotto il titolo provvisorio X-Men: Supernova. Alcuni rapporti inciano che il film si concentrerà principalmente sulla Saga della Fenice Nera, una delle storie degli X-Men più prominenti di tutti i tempi. Recentemente Simon Kinberg, produttore del franchise, ha anticiapato quello che potrebbe essere nel futuro del franchise.

Ebbene, non posso commentare su cosa stiamo facendo con questo prossimo film degli ‘X-Men’,”, ha dichiarato Kinberg in una recente intervista a tal proposito, “ma penso che volendone parlare potenzialmente, si parlerebbe di ‘X-Men: The Last Stand,’ ed essendo un film sulla Fenice Nera che non abbiamo fatto bene. Penso a forse un paio di errori che forse abbiamo fatto in quel film — e ogni film ha degli errori — ma l’errore principale che abbiamo fatto in quel film è stato prendere la storia delal Fenice Nera, che è una saga così vasta e profonda, e renderla la sottotrama di un film, opposta alla trama principale. Io penso che se dovessimo fare un film degli X-Men in fituro, sarebbe un film sulla Fenice Nera approposito delle sue difficoltà, e in realtà dovrebbe essere la trama principale e fondamentale del film.

Si crede che il prossimo progetto cinematografico degli X-Men prodotto dalla 20th Century Fox comincerà le riprese a Montreal questo Maggio.

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020