X-Men: James Marsden riflette sull’eredità del franchise dopo 20 anni dal primo film

Cinema
Alessio Lonigro
Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Tempo di lettura: 3 minuti

Durante il tour promozionale di Sonic the Hedgehog, James Marsden, interprete di Scott Summers a.k.a. Ciclope nella Trilogia originale degli X-Men, ha riflettuto sull’eredità spirituale della saga cinematografica prodotta dalla 20th Century Fox e sull’incredibile successo del primo capitolo diretto da Bryan Singer ormai quasi 20 anni fa.

Credo che tutti noi sperassimo che potesse diventare ciò che è diventato, e sapevamo che aveva il potere di gestire l’eredità dell’universo degli X-Men. Questi personaggi sono in giro dal 1962, 1963? E quindi, quando abbiamo iniziato, c’erano 40 anni di storia editoriale alle spalle e tanti superfan.” ha dichiarato James Marsden a CinemaBlend. “Sapevamo che se lo avessimo fatto nel modo giusto, sarebbe potuto durare per sempre o comunque per molto, molto tempo. Lo speravo, ma non avrei mai previsto che potessero farne altri. Voglio dire, pensavo che magari ne avrebbero fatti 4 o 5 per il loro successo, ma quanti ne hanno realizzati ora? 10? È davvero assurdo ed interessante.

Ovviamente non ho partecipato a tutti quelli che hanno realizzato, ma tu esisti in quell’universo ed è qualcosa di cui sono sempre andato fiero.” ha aggiunto l’attore. “È stata sicuramente la prima volta nella mia carriera in cui pensai ‘In questo momento faccio parte di qualcosa di davvero speciale e questa è una di quelle opportunità che capita una sola volta nella vita’.

È raro sapere di far parte di qualcosa di speciale mentre stai girando. Spesso si gira un film e poi può diventare una specie di successo a sorpresa, come avvenuto per The Notebook o roba del genere, quando nessuno sapeva che lo stavamo girando. Ma durante le riprese dei film degli X-Men pensavo solo ‘Ok, questa cosa è unica. È qualcosa di speciale‘.

SINOSSI
In Dark Phoenix, gli X-Men affrontano il loro nemico più formidabile e potente: uno di loro, Jean Grey. Durante una missione nello spazio, Jean viene quasi uccisa quando viene colpita da una forza cosmica sconosciuta. Una volta tornata sulla Terra, questa forza non solo la renderà infinitamente più potente ma anche molto più instabile. Mentre combatte questa entità dentro di lei, Jean scatena i suoi poteri in modi che non può comprendere o contenere. Con Jean fuori controllo che ferisce le persone che ama, il tessuto che tiene insieme gli X-Men comincia a disfarsi. Vedendo questa famiglia cadere a pezzi, la squadra deve trovare un modo per unirsi nuovamente, non solo per salvare l’anima di Jean ma anche per salvare il nostro pianeta da alieni che intendono utilizzare questa forza per governare la galassia.

Fonte: ComicBook.com

NerdPlanet consiglia...
Non hai ancora recuperato il Blu-Ray di X-Men – Apocalisse? Che aspetti? Clicca qui!

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020