X-Men – Apocalisse: Lana Condor rompe il silenzio sullo scarso minutaggio di Jubilee

Cinema
Alessio Lonigro
Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Tempo di lettura: 2 minuti

Durante una recente intervista con StyleCaster, la giovane Lana Condor, apparsa recentemente nel film Netflix Tutte le volte che ho scritto ti amo e nel sequel P.S. Ti amo ancora, ha rivelato che molte scene di X-Men – Apocalisse che la vedevano nei panni di Jubilee non sono state incluse nel montaggio finale.

Quando il film di Bryan Singer venne distribuito nelle sale nel 2016, molte persone si lamentarono per lo scarso minutaggio di Jubilee nonché delle poche linee di dialogo degli altri personaggi asiatici presenti nella pellicola. Nel corso dell’intervista, tuttavia, la star di Netflix ha ammesso di aver girato “molte più scene” per il film dichiarando: “All’epoca ero felice per qualsiasi parte ottenessi. Se mi capitasse un’esperienza simile ora, mi sentirei piuttosto scoraggiata e turbata e penso che sarebbe un’ingiustizia.

In un secondo momento, inoltre, Lana Condor ha spiegato di essersi sentita a disagio durante il provino per X-Men – Apocalisse a causa degli stereotipi femminili di Hollywood, ricordando quella volta in cui le venne chiesto di recitare come Hello Kitty: “Spesso le persone credono che abbia un accento particolare, ma non è così. In quel momento pensai ‘Cosa? Intendete il gatto che venne creato senza bocca perché non volevano che le donne parlassero?’

SINOSSI
In Dark Phoenix, gli X-Men affrontano il loro nemico più formidabile e potente: uno di loro, Jean Grey. Durante una missione nello spazio, Jean viene quasi uccisa quando viene colpita da una forza cosmica sconosciuta. Una volta tornata sulla Terra, questa forza non solo la renderà infinitamente più potente ma anche molto più instabile. Mentre combatte questa entità dentro di lei, Jean scatena i suoi poteri in modi che non può comprendere o contenere. Con Jean fuori controllo che ferisce le persone che ama, il tessuto che tiene insieme gli X-Men comincia a disfarsi. Vedendo questa famiglia cadere a pezzi, la squadra deve trovare un modo per unirsi nuovamente, non solo per salvare l’anima di Jean ma anche per salvare il nostro pianeta da alieni che intendono utilizzare questa forza per governare la galassia.

Fonte: ComicBook.com

NerdPlanet consiglia...
Non hai ancora recuperato il Blu-Ray di X-Men – Apocalisse? Che aspetti? Clicca qui!

Altri articoli in Cinema

Spider-Man 3: Sony rinvia le riprese del film con Tom Holland a causa del coronavirus

Alessio Lonigro1 Aprile 2020

Sony Pictures: Lo studio rinvia a data da destinarsi lo spin-off di Spider-Man del 2021

Alessio Lonigro1 Aprile 2020

Black Widow: Lorne Balfe sostituirà Alexandre Desplat alla colonna sonora originale

Alessio Lonigro1 Aprile 2020

Morbius: Sony Pictures rinvia l’uscita del film con Jared Leto al 2021 a causa del coronavirus

Alessio Lonigro31 Marzo 2020

Spider-Man 3: Seamus McGarvey (The Avengers) sarà il direttore della fotografia

Alessio Lonigro31 Marzo 2020

Black Widow: David Harbour pensa che sarebbe “divertente” vedere il film su Disney+

Alessio Lonigro31 Marzo 2020