Cinema
Giorgio Paolo Campi
Innamorato del cinema da quando a sei anni vide "I predatori dell'Arca perduta". E' in procinto di fondare una religione che proclami Macaulay Culkin il nuovo messia.

Innamorato del cinema da quando a sei anni vide "I predatori dell'Arca perduta". E' in procinto di fondare una religione che proclami Macaulay Culkin il nuovo messia.

Tempo di lettura: 3 minuti

E’ stato rilasciato quest’oggi il primo teaser trailer ufficiale di Wormwood, nuova serie-documentario di Errol Morris, in uscita questo dicembre. Lo potete trovare in testa alla pagina.

Il celebre documentarista Errol Morris (regista di film come Gates of Heaven, A Brief History of Time e The Fog of War, che gli valse nel 2004 l’oscar per il miglior documentario) tornerà a dicembre con il suo nuovo progetto, intitolato Wormwood.

Il documentario, suddiviso in sei puntate, tratterà principalmente di vari esperimenti condotti dalla CIA nel corso degli anni ’50 che coinvolgevano l’utilizzo di LSD, e della morte misteriosa e molto dibattuta di Frank Rudolph Olson.

Olson, uno scienziato alle dipendenze della CIA che si occupava soprattutto di batteriologia e armi biologiche, lavorava nel complesso di Fort Detrick (a quel tempo chiamato ancora Camp Detrick) nel Maryland.

In questo luogo, nel 1953, fu sottoposto segretamente ad una dose di LSD da parte di uno dei suoi supervisori; nove giorni dopo, si tolse la vita gettandosi da una finestra di una stanza d’albergo a New York. Il governo statunitense ritiene tuttora che si sia trattato di un semplice suicidio. I suoi figli però, non accontentandosi della verità “ufficiale”, hanno fatto causa al governo nel 2012.

Morris ha rilasciato una dichiarazione, insieme con il lancio del teaser:

Il giornalismo non è forse la ricerca della verità? Ma cosa accade se la verità dovesse rivelarsi sfuggente, difficile da raggiungere? Fino a che punto qualcuno si può spingere? Dove si ferma? Ci sono dei limiti, emotivi o di altra natura, nella ricerca della verità? Può essere nociva nei confronti di qualcuno? Questa è la storia della ricerca di un uomo, durata sessant’anni, per identificare le circostanze della morte di suo padre. E’ saltato da una finestra? O è stato spinto? E se è stato spinto, perché? A che scopo?

Un mondo confuso di intenzioni celate e immaginate, insieme con rivelazioni oscure e orribili. In molti modi, la storia privata di una famiglia, ma in molti altri una storia del declino dell’America nel periodo successivo alla Seconda Guerra Mondiale. Pone la domanda: fino a che punto una democrazia può mentire ai suoi cittadini e tuttavia, in ultima istanza, rimanere una democrazia?

Nella serie non verranno sfruttati attori per una ricostruzione mediante la messinscena in modo convenzionale; nonostante questo, ciò che si intravede dal trailer è più simile ad una docu-fiction che ad un classico documentario, e un nutrito cast ha preso parte alle riprese: il cast vedrà infatti, Molly Parker (House of Cards), Christian Camargo (Penny Dreadful), Peter Sarsgaard (Lanterna Verde), Tim Blake Nelson (Lincoln), Michael Chernus (Orange is the New Black), Bob Balaban (Grand Budapest Hotel), Scott Shepherd (X-Men: Dark Phoenix) e Jimmi Simpson (Westworld).

La serie-documentario verrà presentata alla prossima Mostra internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia (la 74esima), che si terrà dal 30 agosto al 9 settembre 2017, prima di essere rilasciata su Netflix il 15 dicembre 2017.

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020