Wonder Woman rimane fuori dalla corsa agli Oscar 2018

Cinema
Avatar
Appassionato di cinema, videogiochi e serie TV da forse troppo tempo e con sempre tanti, troppi, film da vedere, videogiochi da giocare e serie TV da completare.

Appassionato di cinema, videogiochi e serie TV da forse troppo tempo e con sempre tanti, troppi, film da vedere, videogiochi da giocare e serie TV da completare.

Tempo di lettura: 2 minuti

Sono state da poco annunciate le candidature per i Premi Oscar del 2018, ma, quasi a sorpresa, non figura tra i film candidati in nessuna categoria il cinecomic Wonder Woman.

In molti si aspettavano almeno una nomination per la pellicola della supereroina della DC Comics, prima del suo genere. Non ci si attendeva ovviamente che sbancasse nella cerimonia di premiazione cinematografica più importante di sempre, ma che almeno potesse arrivare a gareggiare per qualche premio “minore”, ma comunque importantissimo dato che si tratta sempre degli Oscar.

Wonder Woman

Se non una candidatura per la protagonista Gal Gadot, che comunque sembrava molto improbabile visti i concorrenti di quest’anno, ci si poteva attendere almeno qualcosa per la regista Patty Jenkins o almeno per qualche categoria legata agli effetti speciali, il mixaggio audio o i costumi.

Molto diverso sarebbe stato il discorso per la miglior colonna sonora, dato che molti brani vengono direttamente da quelli composti da Hans Zimmer per il precedente Batman V Superman.

Tuttavia per nessuno di questi premi gareggerà la pellicola, che dovrà quindi accontentarsi degli ottocento milioni di dollari guadagnati in tutto il mondo, del successo di critica e delle legioni di fan che hanno apprezzato quello che può essere definito, senza troppi dubbi, come il miglior film del DC Extended Universe finora.

Wonder Woman

Questi Oscar 2018 comunque non hanno snobbato solo Wonder Woman, ma anche altre produzioni piuttosto rilevanti come ad esempio I, Tonya, dove Margot Robbie avrebbe sicuramente meritato più attenzione, specie dopo la sua vittoria negli Screen Actors Guild Awards.

Tra gli altri citiamo l’assenza di candidature anche per James Franco, per The Post di Tom Hanks, per The Florida Project e per The Big Sick – Il matrimonio si può evitare… l’amore no.

Fonte: ew.com

 

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020