Wonder Woman 1984: la regista parla del ritorno di Steve Trevor

Cinema
Sara Susanna

Tempo di lettura: 2 minuti

La regista di Wonder Woman 1984, Patty Jenkins, rassicura i fan che il ritorno di Chris Pine come Steve Trevor non è forzato nel sequel, e avrà perfettamente senso. Wonder Woman, interpretata da Gal Gadot, è stato un successo clamoroso al momento del rilascio e la performance di Pine è stata molto acclamata. In una scena emotivamente carica, Steve Trevor si è sacrificato tragicamente per evitare che un veleno mortale venisse rilasciato sulla popolazione. Molti sono rimasti sorpresi quando è stato annunciato che Pine tornerà nel sequel del 2020.

Jenkins ha affrontato il ritorno di Pine e ha assicurato i fan che tutto avrà un senso. Parlando a AM To DM, le è stato chiesto come Steve potesse tornare e anche se ovviamente non ha divulgato i segreti del film, ha spiegato: “Il ritorno di Pine non era una soluzione per poter dire ‘Oh Dio, ha funzionato, proviamo a farti tornare’; è tutto incredibilmente importante per la storia. Ha perfettamente senso, questo è tutto ciò che posso dirti.”

Molti saranno senza dubbio contenti di sentire che il ritorno di Steve Trevor non è semplicemente un tentativo forzato di ricollocare un personaggio popolare – ma morto – nel franchise. Queste manovre raramente finiscono bene, e questa è forse la più grande paura che circonda il ritorno di Pine in Wonder Woman 1984. Jenkins ha parlato in generale anche del film:“Stiamo trattando l’epoca in modo diverso rispetto a quello che ho visto sinora. Nella nostra versione, da bambina degli anni ’80…c’è una musica incredibile, un’arte incredibile, e quindi ho davvero pensato che gli anni ’80 fossero il periodo in cui il genere umano fosse al proprio meglio. Potevamo fare tutto ciò che volevamo e non sapevamo ancora il prezzo e ci siamo davvero impegnati per avere quella versione degli anni ’80. Mi è piaciuto girare e ricordare com’è stato quando non avevamo idea che tutto questo si sarebbe fermato”.

Ovviamente, rimane ancora un enorme punto interrogativo su come esattamente Steve Trevor possa essere nel sequel di Wonder Woman

Fonte: ScreenRant

Altri articoli in Cinema

Zoë Kravitz

Zoë Kravitz, l’attrice ispirata dall’iconica interpretazione di Michelle Pfeiffer

Daniele Camerlingo19 Gennaio 2020

Doctor Strange in the Multiverse of Madness: La sinossi anticipa il ritorno della Gemma del Tempo?

Alessio Lonigro19 Gennaio 2020
20th Century

20th Century e Searchlight, Disney rimuove il nome “Fox”

Daniele Camerlingo18 Gennaio 2020

Black Widow: Svelato il mistero sul direttore della fotografia del film con Scarlett Johansson

Alessio Lonigro17 Gennaio 2020

Black Widow: Robert Downey Jr. sul potenziale cameo di Iron Man nel film

Alessio Lonigro17 Gennaio 2020

Recensione Jojo Rabbit, il nuovo film di Taika Waititi

Davide Zanella17 Gennaio 2020