Wasp: Evangeline Lilly parla del suo stile di combattimento

Cinema
Sara Susanna

Tempo di lettura: 2 minuti

Wasp non è come tutti gli altri eroi dell’universo Cinematografico Marvel. Quando si trattava di creare uno stile per Hope van DyneEvangeline Lilly voleva assicurarsi che il suo personaggio si distinguesse dagli altri. Per fare ciò, ha focalizzato l’attenzione sul linguaggio del corpo di Hope per perfezionarne lo stile.

“Penso che tutti i supereroi siano espressi attraverso i loro stili di lotta”, ha spiegato a CBR“Penso che, quando guardi un personaggio normale, una delle cose a cui presti molta attenzione è il linguaggio del corpo. Quindi, quando parli di qualcuno che spende la maggior parte del film combattendo, il linguaggio del corpo in quel combattimento è più importante per me di qualsiasi altro linguaggio del corpo espresso in qualsiasi momento. È il più distinto. Diventa una firma e quindi definisci il personaggio in base a come combatte. Penso che inconsciamente lo facciamo tutti.”

“So che stavo camminando in un mondo che era già molto ben popolato di supereroi con stili di combattimento distinti. Per essere onesti, c’era questo tipo di scherzo che si svolgeva costantemente mentre cercavano di stabilire il suo stile di combattimento del tipo, ‘Cosa rimane? Non c’è niente da fare!’. Tutto era stato preso. Ogni idea che avremmo inventato era come, “Oh, quello è Spider-Man, giusto. Cosa ne pensi di questo? Oh, no, quella è Black Widow.” C’era sempre qualcun altro che assomigliava a quello che stavamo facendo.”

“Mi ci è voluto molto tempo per ritagliare quello che spero sia uno stile di lotta specifico e unico per Hope in modo che tu possa essere in grado di riconoscerla. Mi piace l’idea che tu possa dire: “Oh, quella è Wasp. Io posso dire dal modo in cui combatte. So che è lei”, ha concluso.

Fonte: CBR.com

Altri articoli in Cinema

Marvel Studios: Kevin Feige stava per lasciare lo studio a causa della mancanza di diversità

Alessio Lonigro24 Febbraio 2020

Doctor Strange in the Multiverse of Madness: Un nuovo indizio conferma Sam Raimi alla regia?

Alessio Lonigro23 Febbraio 2020
The Batman

The Batman, un’occhiata al costume completo e alla Batcycle

Daniele Camerlingo22 Febbraio 2020

Captain Marvel 2: Il sequel è entrato ufficialmente in fase di sviluppo attivo ai Marvel Studios

Alessio Lonigro21 Febbraio 2020

The New Mutants: Anya Taylor-Joy ha visto il montaggio finale del film di Josh Boone

Alessio Lonigro20 Febbraio 2020

Guardiani della Galassia Vol.3: Chris Pratt non esclude la possibile presenza di Thor nel film

Alessio Lonigro20 Febbraio 2020