Venom, il regista rivela il perché dell’assenza del logo sul costume

Cinema
Martina Cofano
Appassionata di Fotografia e novella Scenografa, divoratrice professionista di Serie TV. Conservare in un luogo fresco a con connessione WI-FI.

Appassionata di Fotografia e novella Scenografa, divoratrice professionista di Serie TV. Conservare in un luogo fresco a con connessione WI-FI.

Tempo di lettura: 2 minuti

Da quando il trailer di Venom è stato rilasciato, oltre alle innumerevoli reazioni dei fan in attesa, molte sono state le critiche riguardanti il design del personaggio principale.
Infatti il simbionte di nome Venom a cui Eddie Brock deve praticamente la vita, non è stato risparmiato riguardanti le critiche sul costume. L’iconico personaggio con un total black, pecca di un particolare molto importante: il logo sul petto, che per l’appunto non c’è.
Ovviamente il regista Ruben Fleischer non ha perso tempo nello spiegare il processo di progettazione dell’iconico costume di Venom, ed ha rivelato in un’intervista il perché della mancanza del logo bianco del ragno:

“La cosa più difficile è stata capire cosa applicare sul petto del personaggio per sostituire il segno del ragno (…) Sono sempre stato guidato dai fumetti e volevo essere il più fedele possibile. Ho lavorato a stretto contatto con un modellatore 3D e abbiamo ricevuto molte referenze dai fumetti da cui abbiamo tratto la postura del personaggio, le sue dimensioni, la sua massa ed ovviamente anche la sua iconica bocca, gli occhi e la lingua…è stato un lavoro molto importante.”

Da ciò possiamo dedurre, come già qualcuno avrà fatto, che il regista volesse essere il più vicino possibile alla realtà iconica di Eddie Brock e di Venom, ma per una questione di diritti legali legati all’immagine di Spider-Man (che non comparirà), non è stato possibile accontentare al 100% le aspettative estetiche che sia lui che gli amanti del simbionte si aspettano da questo film. Le questioni sui diritti sono molto rigide e vincolanti.
I diritti riguardanti Spider-Man e Venom coesistono in un tira e molla tra Sony e Marvel, ma da quando esiste Spider-Man all’interno del MCU i diritti sull’immagine di Peter Parker sono diventati un punto cardine fondamentale per la canonicità dei film (Homecoming, Civil War, Averngers ecc…). Venom è un caso a sé stante che non rientrerà mai e poi mai nella canonicità della Marvel Cinematic Universe, motivo per cui i diritti sull’immagine e sul logo di Spider-Man non sono stati ceduti nella realizzazione di questo film. Insomma, da sempre Sony e Marvel si fanno la guerra sui diritti di vari personaggi, ma la cosa che più sta a cuore ai creatori (ed ovviamente anche ai fan!) è che ci sia una continuità nell’universo in cui il personaggio viene ambientato. Venom non fa parte di questa categoria, e perciò niente logo ragno sul costume, ma solo un bianco agglomerato di vene bianche che, in qualche modo, dovrebbero richiamare allo spettatore il classico logo assente in questa versione cinematografica. La storia si baserà solamente sulle origini di Venom e del suo primo abitacolo Eddie Brock. Poi chi lo sa, magari più avanti il design del simbionte potrebbe subire considerevoli cambiamenti.

Venom uscirà nei cinema il prossimo 4 Ottobre!

Fonte: Heroic Holliwood

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020