Venom 2: Sony Pictures sta considerando la possibilità di realizzare un film vietato ai minori

Cinema
Alessio Lonigro
Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Tempo di lettura: 2 minuti

Nel corso di una recente intervista con CinemaBlend, il produttore Matt Tolmach ha parlato della possibilità di impostare Venom 2, sequel sul simbionte alieno avente per protagonista Tom Hardy, come un film vietato ai minori. In seguito all’enorme successo economico di Deadpool, di Logan e di Joker, infatti, Sony Pictures starebbe considerando quest’opportunità anche per il film di Andy Serkis.

Voglio dire, penso che ci si debba sempre pensare, ora che funziona. Detto ciò, il nostro film ha funzionato davvero bene.” ha spiegato Tolmach. “Il nostro franchise esiste così com’è. Abbiamo già un posto in quel mondo. Quindi non è che all’improvviso tutti stanno considerando cosa fare con il rating.

Penso che ciò che faccia Joker sia farti capire che puoi avere successo. Per molto tempo, c’era un solo tipo di narrazione. E Deadpool ha aperto in qualche modo la porta a quest’idea, poi è arrivato il turno di Logan ma, per molto tempo, una cosa simile è stata considerata totalmente proibita. Penso che il fatto che i film vietati ai minori vengano accolti positivamente dal grande pubblico sia la cosa più bella del mondo. Ciò significa che ci sono più opportunità per quel tipo particolare di narrazione.

La dichiarazione di Tolmach, tuttavia, va nettamente in contrasto con il punto di vista del produttore Avi Arad, secondo il quale il Rating-R per Venom 2non è stato preso in considerazione“:
Quando si parla di Venom… dimentica Venom. Quando senti parlare di Carnage l’unica cosa a cui si può pensare è il rating R. Ma, se conosci realmente la sua storia, non c’è un rating R. È un’anima torturata. Non si tratta di ciò che fa, non è necessario mostrare il coltello che va da un lato all’altro e il sangue che si riversa. Ciò che dobbiamo mostrare è la motivazione. Qual è? È nato così o magari è qualcuno per cui provare dei sentimenti? Se stai avendo successo nel creare un villain per cui empatizzare…jackpot!

La pellicola, diretta da Andy Serkis (The War – Il Pianeta delle Scimmie, Mowgli, Black Panther), vedrà il ritorno nel cast di Tom Hardy nei panni di Eddie Brock/Venom e di Michelle Williams in quelli di Anne Weying nonché del Cletus Kasady/Carnage di Woody Harrelson.

SINOSSI
Eddie Brock è un giornalista che, cercando di svelare gli esperimenti illegali del dottor Carlton Drake, finisce per essere contaminato da un organismo alieno simbiontico, il quale, dopo averne preso il controllo, lo trasforma in un essere chiamato Venom.

Fonte: ComicBook.com

NerdPlanet consiglia...
Non hai ancora recuperato il Blu-Ray di Spider-Man: Homecoming? Che aspetti? Clicca qui!

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020