Vedova Nera: Un produttore vuole che sia il miglior film dei Marvel Studios

Cinema
Alessio Lonigro
Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Tempo di lettura: 2 minuti

Il primo film della Fase 4 del Marvel Cinematic Universe, come sappiamo, sarà lo stand-alone incentrato sulla Vedova Nera avente per protagonista Scarlett Johansson. La pellicola, prevista per il 1 maggio 2020 e diretta da Cate Shortland, sarà ambientata in parte dopo gli eventi di Captain America: Civil War e mostrerà alcuni retroscena del passato di Natasha Romanoff, tra cui probabilmente la famosa “Battaglia di Budapest” citata in The Avengers e in Avengers: Endgame.

Durante la conferenza Siggraph 2019, il vicepresidente esecutivo dei Marvel Studios, Victoria Alonso, ha rivelato che l’obiettivo dello studio è quello di “realizzare il miglior film” del Marvel Cinematic Universe, cercando di mantenere degli standard piuttosto alti dopo il recente Avengers: Endgame:
Se non facciamo un bel film, la colpa è nostra. La pressione interna è molto più alta rispetto a quella che ci danno i media e i fan. Cerchiamo di non realizzare prodotti uguali tra loro e che siano differenziati sotto più punti di vista. Ci piace rischiare, non possiamo offrire le stesse cose tutte le volte.

Il mese scorso, il presidente dei Marvel Studios, Kevin Feige, aveva già anticipato che il film avrebbe risposto a “domande inaspettate sul MCU“:
C’è dell’ordine nella pazzia. C’è sempre un ordine e fare le cose in maniera inaspettata è qualcosa che consideriamo divertente. Ci sono modi di realizzare un prequel che sono meno informativi o che magari rispondono a domande che non ti ponevi necessariamente, e poi ci sono modi di fare un prequel in cui scopri determinate cose di cui non eri a conoscenza. Reputo ‘Better Call Saul’ un perfetto esempio di prequel in grado di reggersi da solo senza ‘Breaking Bad’ poiché ti informa di molte cose che non sapevi prima. Quindi solo il tempo rivelerà quale di queste strade abbiamo scelto per il film sulla Vedova Nera.

Fonte: ComicBook.com

NerdPlanet consiglia...
Non hai ancora recuperato il Blu-Ray di The Avengers? Che aspetti? Clicca qui!

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020