Thor: Ragnarok – Taika Waititi spiega per quale motivo la morte di Odino è stata rigirata

Cinema
Alessio Lonigro
Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Tempo di lettura: 2 minuti

Durante un Watch Party organizzato da ComicBook.com, il regista Taika Waititi – vincitore Premio Oscar per la sceneggiatura non originale di Jojo Rabbit – è tornato a parlare della morte “alternativa” di Odino in Thor: Ragnarok, spiegando che il cambiamento della location è servito per gettare le basi per l’introduzione di New Asgard in Avengers: Endgame.

Se vedete il trailer, c’è una scena in cui Odino muore a New York. Per vari motivi volevamo che uscissero da New York perché intendevamo introdurre questo posto per Avengers: Endgame.” ha rivelato Waititi su Instagram. “Volevamo piantare i semi per questo luogo e anticipare la creazione di New Asgard. Inoltre, il pubblico di prova restò un po’ deluso nel vedere Odino morire in un vicolo vicino alla spazzatura.

Ricordiamo che nella scena prevista originariamente Thor e Loki avrebbero trovato Odino vestito da senzatetto tra le strade di New York (anziché in Norvegia come nel montaggio definitivo) ma, dopo aver trasferito frettolosamente i poteri reali al Dio del Tuono, il Padre di Tutti sarebbe stato pugnalato al petto da Hela (Cate Blanchett) sotto lo sguardo dei figli.

Thor: Love and Thunder, scritto e diretto da Taika Waititi (Thor: Ragnarok, Jojo Rabbit) e previsto per il 28 febbraio 2022, farà parte della Fase 4 del Marvel Cinematic Universe e vedrà nel cast Chris Hemsworth (Thor), Natalie Portman (Jane Foster) e Tessa Thompson (Valchiria) mentre Christian Bale è in trattative per interpretare un personaggio top-secret.

SINOSSI
In Thor: Ragnarok dei Marvel Studios, troviamo Thor, senza il suo potente martello, imprigionato dall’altro lato dell’Universo e alle prese con una lotta contro il tempo per tornare ad Asgard e bloccare Ragnarok – la distruzione del suo pianeta e la fine della civiltà asgardiana – per mano di una potente, nuova minaccia, la spietata Hela. Ma prima dovrà sopravvivere a un mortale scontro nell’arena dei gladiatori che lo porrà contro il suo ex- alleato e amico, l’Incredibile Hulk!

Fonte: ScreenRant

NerdPlanet consiglia...
Non hai ancora recuperato il Blu-Ray di Thor: Ragnarok? Che aspetti? Clicca qui!

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020