Thor: Ragnarok – Chris Hemsworth e Mark Ruffalo temevano di rovinare i loro personaggi

Cinema
Alessio Lonigro
Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Tempo di lettura: 2 minuti

Nonostante sia stato accolto in maniera piuttosto fredda qui in Italia, Thor: Ragnarok è stato un successo di critica e di pubblico oltreoceano, arrivando ad incassare più di 850 milioni di dollari a livello globale. In ogni caso, pare che alcuni dei cambiamenti apportati ai personaggi della pellicola, in primis a Thor e a Hulk, abbiano suscitato un po’ di preoccupazione negli attori coinvolti nel cast.

Durante il panel tenutosi all’ACE Comic-Con di Chicago lo scorso week-end, infatti, Chris Hemsworth ha rivelato che sia Mark Ruffalo (Bruce Banner) che Tessa Thompson (Valchiria) esitarono un po’ sull’approccio scelto da Taika Waititi per il terzo capitolo della saga sul Dio del Tuono:
Ricordo che Mark Ruffalo mi guardò e mi disse ‘Stiamo rovinando questo film?’ Stiamo distruggendo questi personaggi?‘. Tessa invece disse ‘A cosa ho preso parte? Cosa sto facendo?‘ [in riferimento alla scena in cui Thor, Bruce e Valchiria parlano del passato di Loki]

Volevo che funzionasse a tutti i costi. Sapevamo di aver fatto del nostro meglio, quindi avevo una sensazione positiva sull’approccio che avevamo scelto per fare questo film.” dichiarò l’attore in un’intervista con Postmedia Network subito dopo l’uscita del film nelle sale.

C’era molta buona volontà da parte nostra e tutti volevamo provare qualcosa di diverso e prenderci i nostri rischi. Io e Taika abbiamo provato un forte senso di orgoglio. Il cast e il nostro team sapevano di aver dato il massimo e hanno creduto in noi. Quindi, indipendentemente da quello che stavamo facendo, sono veramente felice di ciò che abbiamo realizzato.

SINOSSI
In Thor: Ragnarok dei Marvel Studios, troviamo Thor, senza il suo potente martello, imprigionato dall’altro lato dell’Universo e alle prese con una lotta contro il tempo per tornare ad Asgard e bloccare Ragnarok – la distruzione del suo pianeta e la fine della civiltà asgardiana – per mano di una potente, nuova minaccia, la spietata Hela. Ma prima dovrà sopravvivere a un mortale scontro nell’arena dei gladiatori che lo porrà contro il suo ex- alleato e amico, l’Incredibile Hulk!

Fonte: ComicBook.com

NerdPlanet consiglia...
Non hai ancora recuperato il Blu-Ray di Thor: Ragnarok? Che aspetti? Clicca qui!

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020