Terminator Salvation – Christian Bale dice la sua sul flop del film

Cinema
Luca Paura
Sin da piccolo, la bravura nella nullafacenza lo ha portato ad appassionarsi alla scrittura e ai videogames. In questo modo è riuscito ad entrare in mondi fantastici e straordinari da esplorare, fino a quando non si è buscato una freccia nel ginocchio.

Sin da piccolo, la bravura nella nullafacenza lo ha portato ad appassionarsi alla scrittura e ai videogames. In questo modo è riuscito ad entrare in mondi fantastici e straordinari da esplorare, fino a quando non si è buscato una freccia nel ginocchio.

Tempo di lettura: 1 minuto

Alla sua uscita, Terminator Salvation, quarto capitolo della saga, è stato stroncato da critica e pubblico, incassando solamente 120 milioni di dollari a fronte di 200 milioni di budget, letteralmente un flop. E a parlare del film ora è direttamente il suo protagonista, Christian Bale.

L’attore parrebbe essersi accorto della rovina ancor prima d’iniziare le riprese ed ecco le sue parole: “Avevo rifiutato il ruolo 3 volte. Dicevo, “Nah, non c’è storia qui”. Avevo visto il primo film e mi aveva divertito, sono stato al cinema e avevo visto anche il secondo. È stata una serie di sfortunati eventi che coinvolgeva lo sciopero degli sceneggiatori e Jonathan Nolan. Lui aveva iniziato a scrivere una sceneggiatura meravigliosa, ma poi è stato chiamato via a causa di un precedente impegno.

Per me è stato un grande dispiacere, perché speravo che avremmo potuto rinvigorire il franchise. E sfortunatamente, durante le riprese, potevi capire che non stava succedendo. È stata una grande vergogna.” Ha poi concluso dicendo “o ho un lato perverso. Le persone mi dicevano che non dovevo assolutamente accettare il ruolo, e pure io pensavo la stessa cosa. Ma quando hanno iniziato a ribadirmelo con insistenza, ho iniziato a dirmi, “Oh davvero? Bene, guardate qui allora”. Il motivo per cui ho accettato c’entra un po’ con questa cosa”.

Fonte: CBM

Altri articoli in Cinema

Spider-Man: Tom Holland “conosce tutti i segreti” del terzo film della saga

Alessio Lonigro24 Febbraio 2020

Marvel Studios: Kevin Feige stava per lasciare lo studio a causa della mancanza di diversità

Alessio Lonigro24 Febbraio 2020

Doctor Strange in the Multiverse of Madness: Un nuovo indizio conferma Sam Raimi alla regia?

Alessio Lonigro23 Febbraio 2020
The Batman

The Batman, un’occhiata al costume completo e alla Batcycle

Daniele Camerlingo22 Febbraio 2020

Captain Marvel 2: Il sequel è entrato ufficialmente in fase di sviluppo attivo ai Marvel Studios

Alessio Lonigro21 Febbraio 2020

The New Mutants: Anya Taylor-Joy ha visto il montaggio finale del film di Josh Boone

Alessio Lonigro20 Febbraio 2020