Super Bowl – No Time To Die lo spot più costoso

Cinema
Vincenzo Gargano

Tempo di lettura: 2 minuti

Sappiamo quanto sia grande la finale del campionato della National Football League, nota come Super Bowl (quest’anno erano sintonizzate più di 100 milioni di persone), “un’arma” a favore di tutte quelle aziende cinematografiche per pubblicizzare i loro prodotti. I primi ad andare in onda sono stati gli spot di Black Widow Fast and Furios 9, generando molto entusiasmo nei loro rispettivi “fans”.

Fino all’uscita di No Time To Die con il nostro eroe James Bond, interpretato dal grande Daniel Graig. Un brevissimo spot di 30 secondi al Super Bowl costato più di 5,69 milioni di dollari alla Metro Goldwyn Mayer. Una cifra che ha superato quella della Universal, che ha investito per gli spot di Fast and Furios 9 e Minions: The Rise of Gru (5,5 milioni di dollari), o quello della Disney che con 5,3 milioni di dollari ha pagato Mulan Black Widow.

Certamente una grande somma di denaro, ma che alla fine sappiamo tutti è un investimento degno. I film di Bond sono stati sempre dei grandi “bingo” al botteghino, basti pensare alla precedente uscita di Graig in Spectre ha incassato (880,6 milioni di dollari). Con No Time To Die, che segna la canzone del cigno di 007 di Graig (ed è il 25° episodio della serie complessiva), un evento cinematografico “assurdo” nella prima metà del nostro 21° secolo e probabilmente non avrà problemi ad attirare una grande folla abbastanza considerevole. Forse potrebbe riuscire a sfidare il record che per ora ha raggiunto solo Skyfall con 1,1 milioni di dollari.

MGM sa che ritorneranno i soldi investiti nel Super Bowl quando il film arriverà nei cinema, quindi questa è stata semplicemente una mossa giustificabile (ma comunque grande) da pagare per continuare a far conoscere la prossima avventura di 007, nell’attesa di scoprire chi raccoglierà il testimone della spia più famosa del mondo. 

Fonte: https://variety.com/2020/digital/news/no-time-to-die-tops-studios-tv-ad-spending-1203492030/

NerdPlanet consiglia...
Non hai ancora il cofanetto con i primi 24 film? Lo trovi su Amazon!

Altri articoli in Cinema

Spider-Man 3: Sony rinvia le riprese del film con Tom Holland a causa del coronavirus

Alessio Lonigro1 Aprile 2020

Sony Pictures: Lo studio rinvia a data da destinarsi lo spin-off di Spider-Man del 2021

Alessio Lonigro1 Aprile 2020

Black Widow: Lorne Balfe sostituirà Alexandre Desplat alla colonna sonora originale

Alessio Lonigro1 Aprile 2020

Morbius: Sony Pictures rinvia l’uscita del film con Jared Leto al 2021 a causa del coronavirus

Alessio Lonigro31 Marzo 2020

Spider-Man 3: Seamus McGarvey (The Avengers) sarà il direttore della fotografia

Alessio Lonigro31 Marzo 2020

Black Widow: David Harbour pensa che sarebbe “divertente” vedere il film su Disney+

Alessio Lonigro31 Marzo 2020