Star Wars: Walt Disney rivuole i diritti per lo streaming del franchise

Cinema
Avatar
Appassionato di cinema, videogiochi e serie TV da forse troppo tempo e con sempre tanti, troppi, film da vedere, videogiochi da giocare e serie TV da completare.

Appassionato di cinema, videogiochi e serie TV da forse troppo tempo e con sempre tanti, troppi, film da vedere, videogiochi da giocare e serie TV da completare.

Tempo di lettura: 3 minuti

Bloomberg sta segnalando che Walt Disney rivuole indietro i diritti per trasmettere online i prodotti sotto etichetta Star Wars da Turner Broadcasting, che attualmente trasmette i film su TNT e TBS. Disney ha chiesto di riottenere quei diritti sui film di Turner, ma “ha incontrato la resistenza”, secondo quanto è emerso dalle prime indiscrezioni, ed ha appreso che “il programmatore vorrebbe considerazioni finanziarie e programmazioni utili per sostituire i film perduti”. Per questa ragione sembra che i colloqui si siano bloccati per il momento.

Star Wars

Turner ha acquistato i diritti per il via cavo e lo streaming dei film di Star Wars nel 2016 per un valore di 275 milioni di dollari in un accordo che consente alla compagnia di trasmettere il classico franchise di George Lucas sulle reti via cavo fino al 2024. L’accordo comprende non solo la trilogia originale del 1977-1983 e la Prequel Trilogy del 1999-2005, ma anche i film attuali degli anni Disney (Il Risveglio della Forza, Gli Ultimi Jedi, Rogue One, Solo) fino a includere tutto ciò che è attualmente in produzione fino al 2024. Naturalmente, dal 2016 è accaduto molto per quanto riguarda Star Wars e ciò non è che potuto andare a beneficio dell’azienda che si è occupata della diffusione di Guerre Stellari via streaming e via cavo.

Star Wars

Per i non informati sui fatti, Walt Disney ha sviluppato un proprio servizio di streaming che è in procinto di lanciare nel 2019 e servirà come pacchetto tutto-in-uno per i titoli prodotti da Disney, Pixar, Marvel e Lucasfilm. Ovviamente, Disney vorrebbe offrire Star Wars al lancio del suo servizio di streaming come ulteriore incentivo per gli acquirenti, ma i diritti erano stati ceduti precedentemente alla già citata Turner Broadcasting. La recente acquisizione di Fox ha finalmente dato a Disney al controllo completo su tutti i film di Star Wars, tra cui Una Nuova Speranza, permettendo alla società di sfruttare finalmente l’iconico franchise in maniera più completa rispetto a quanto poteva prima.

Star Wars

Tuttavia, a causa di accordi passati, incluso un accordo con Netflix nel 2012, i diritti di streaming e trasmissione potrebbero essere bloccati per il prossimo futuro. Disney ha già annunciato l’intenzione di concludere il suo accordo con Netflix, anche se il servizio di streaming potrebbe continuare a diffondere i film Disney realizzati dal 2015-2018 per “un lungo periodo di tempo in seguito”, secondo quanto dichiarato dal CEO della Disney, Bob Iger. Tra i film ricordiamo Rogue One: A Star Wars Story, Il risveglio della forza e Gli ultimi Jedi. L’accordo con Turner non include i diritti per i titoli TV ad episodi come Star Wars: The Clone Wars, Star Wars Rebels e l’imminente Star Wars Resistance, unita alla serie televisiva dal vivo di Jon Favreau. Per ulteriori sviluppi non ci resta che attendere nuove notizie.

Fonte: comingsoon.net

Altri articoli in Cinema

X-Men – Apocalisse: Lana Condor rompe il silenzio sullo scarso minutaggio di Jubilee

Alessio Lonigro16 Febbraio 2020

Gli Eterni: Sersi e il Cavaliere Nero saranno i protagonisti del nuovo film dei Marvel Studios?

Alessio Lonigro16 Febbraio 2020

Spider-Woman: Un indizio anticipa che il film sarà maggiormente collegato al MCU?

Alessio Lonigro16 Febbraio 2020

Doctor Strange in the Multiverse of Madness: Il film sarà girato presso i Longcross Studios

Alessio Lonigro15 Febbraio 2020

Moon Knight: Oliver Jackson-Cohen commenta i fantacasting per il ruolo di Marc Spector

Alessio Lonigro15 Febbraio 2020

Ant-Man 3: Michael Peña non sa se Luis avrà un costume nel terzo film

Alessio Lonigro14 Febbraio 2020