Star Wars – Il leader supremo Snoke nell’Episodio VIII

Cinema
Roberta Galluzzo
Sì è laureata in filosofia all'università di Salerno. Artista marziale di Wushu Kung Fu da 5 anni. Cinema, fumetti e videogiochi sono da sempre una sua passione irrinunciabile.

Sì è laureata in filosofia all'università di Salerno. Artista marziale di Wushu Kung Fu da 5 anni. Cinema, fumetti e videogiochi sono da sempre una sua passione irrinunciabile.

Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo l’uscita di Rogue One: A Star Wars Story, che ormai è imminente inizierà immediatamente la promozione del prossimo film di Star Wars nella storyline principale, parliamo naturalmente dell’attesissimo Episodio VIII. Ma intanto, un rumor nuovo e piuttosto insistente ha iniziato a circolare nella rete. Secondo le voci sembra che alcuni dei personaggi che abbiamo visto in Star Wars VII: Il Risveglio della Forza avranno delle particolarità uniche.
Secondo il sito MakingStarWars.net, il personaggio di Snoke, leader supremo del Primo Ordine, che è per ora il villain principale della storia, sarà portato sulla scena dell’Episodio VIII attraverso degli effetti pratici. Il personaggio sarà comunque interpretato dall’attore Andy Serkis (Il Signore degli Anelli). Snoke, ricordiamolo, è colui che a condotto Kylo Ren, il figlio di Han Solo e Leia Organa, al Lato Oscuro, portandolo a tradire il suo maestro Luke Skywalker.

star wars

La nuova rappresentazione del personaggio sarà certamente diversa rispetto alla sua apparizione in Episodio VII. In quel caso infatti era stato portato sullo schermo utilizzando la tecnologia motion-capture che ha permesso a Serkis di poter impersonare il ruolo nonostante le sue numerose cicatrici sul viso.

Per questo finora abbiamo sempre e solo visto Snoke in forma di ologramma. Ma secondo le news riportate dal sito ufficiale, per almeno una parte dell’Episodio VIII, il personaggio sarà rappresentato in scena usando un surrogato della tecnica animatronics: infatti verrà usato fantoccio di circa 2,5 metri d’altezza che verrà gestito da diverse persone e fatto camminare dalle stesse. Snoke, quindi, potrebbe cessare di essere un ologramma e apparire in “carne ed ossa”. Ovviamente i dettagli fondamentali in proposito non sono ancora stati resi noti. Ad esempio non sono chiare le motivazioni che avrebbero spinto i produttori a voler rappresentare un personaggio con queste nuove modalità, invece che ricorrere nuovamente a quelle già impiegate per la pellicola precedente.

L’ipotesi più plausibile è che la sceneggiatura lo richiedesse esplicitamente. Inoltre non è chiaro se se questo stratagemma servirà solo per delle inquadrature a figura intera, in tal caso sarebbe possibile che gli effetti pratici vengano modificati digitalmente in post-produzione. Vi terremo aggiornati su ulteriori dettagli, intano continuate pure a seguirci su nerdplanet.it!

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020