[SPOILER] La fine di Solo: A Star Wars Story prepara il terreno per il futuro

Cinema
Avatar
Appassionato di cinema, videogiochi e serie TV da forse troppo tempo e con sempre tanti, troppi, film da vedere, videogiochi da giocare e serie TV da completare.

Appassionato di cinema, videogiochi e serie TV da forse troppo tempo e con sempre tanti, troppi, film da vedere, videogiochi da giocare e serie TV da completare.

Tempo di lettura: 3 minuti

Solo: A Star Wars Story è il secondo spin-off della saga di Guerre Stellari, che mostra Han Solo (Alden Ehrenreich), il contrabbandiere più iconico della galassia, com’era prima di incontrare Obi-Wan Kenobi e Luke Skywalker nella cantina di Mos Eisley su Tatooine. Il film contiene innumerevoli easter egg che fanno l’occhiolino a molti avvenimenti citati all’interno della trilogia classica, ma anche molti relativi a quella prequel e ai cartoni animati The Clone Wars e Rebels. In particolare un fatto che avviene verso il finale della pellicola sembra aver lasciato molti fan entusiasti all’idea di cosa potrebbe accadere nel futuro per Guerre Stellari. Da questo punto in poi sappiate che incorrerete in SPOILER, quindi se non avete visto il film e volete vederlo, non proseguite oltre con la lettura.

Solo: A Star Wars Story

Quando ormai la conclusione dello spettacolo è vicina ecco che appare attraverso un ologramma niente poco di meno che Darth Maul, interpretato da Ray Park, mostrando di essere lui quindi la persona per cui Dryden Vos, vero antagonista di questa pellicola, lavorava, rendendolo quindi il vero capo dell’Alba Cremisi. A contattare il sith è Qi’Ra (Emilia Clarke) dopo la morte del suo, ormai ex capo, Dryden Vos, molto probabilmente da un lato per evitare che Maul inseguisse ed uccidesse i colpevoli di aver eliminato Dryden, ma forse anche per questioni di avidità. Il personaggio è infatti ambiguo per gran parte del film e non sempre sono chiari i suoi intenti.

Solo: A Star Wars Story

Maul promuove Qi’Ra alla precedente posizione di Vos e le ordina di farle visita su Dathomir, visto il fallimento della missione del sindacato, mentre Han Solo e Chewbacca rimangono sul pianeta desertico. La pellicola è quindi aperta a possibili seguiti; d’altra parte lo stesso attore protagonista aveva confermato di aver firmato per tre film. Molti fan hanno iniziato ad ipotizzare che, a conclusione di quella che dovrebbe essere una trilogia iniziata con Solo: A Star Wars Story, gli unici personaggi a sopravvivere saranno Han Solo, Chewbacca e Lando Calrissian. Qi’Ra probabilmente morirà e non stentiamo nemmeno a crederlo visto il rapporto che ha con Maul.

Solo: A Star Wars Story

Dato che in questo momento, Han è completamente ignaro di qualsiasi cosa relativa alla Forza e ai Jedi in Una Nuova Speranza, è improbabile che possa interagire in qualche modo con Maul, ma ciò non significa che non si imbatterà mai più in Qi’Ra. Solo: A Star Wars Story è il primo tentativo da parte di Walt Disney di raccontare una storia in una maniera più simile a quanto fatto con la Marvel, sfornando pellicole intrecciate fra di loro e che raccontano avvenimenti anche slegati dal filone centrale. Potremmo anche rivedere qualche personaggio di Rogue One, ricomparire all’interno dei possibili seguiti di Solo, oppure avere dei seguiti che invece di focalizzarsi su Solo, si concentreranno su qualche altro personaggio.

Fonte: heroichollywood.com

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020