Spider-Man: Rivelato il titolo di lavorazione del terzo film della saga con Tom Holland

Cinema
Alessio Lonigro
Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo un breve ma preoccupante “divorzio“, Sony Pictures e Disney hanno siglato un nuovo accordo che permetterà ai Marvel Studios di continuare ad utilizzare lo Spider-Man di Tom Holland nell’Universo Cinematografico Marvel e di concludere la trilogia dedicata al personaggio con un terzo film previsto per il 16 luglio 2021.

Stando ad un nuovo aggiornamento riportato dal sito Production Weekly, il titolo di lavorazione della pellicola – ossia un titolo provvisorio utilizzato spesso durante le riprese di un progetto cinematografico/televisivo – sarà “Serenity Now“. Si tratta di un riferimento al 159º episodio della nota sitcom americana degli anni ’90 Seinfeld e, in particolare, alla frase pronunciata da Frank Costanza per mantenere la calma (pur causando l’effetto contrario).

Per chi non lo sapesse, questo titolo continua la tradizione iniziata con Spider-Man: Homecoming (il cui titolo di lavorazione era “Summer of George“, ultimo episodio dell’ottava stagione di Seinfeld) e portata avanti con Spider-Man: Far From Home, girato sotto il titolo temporaneo di “Fall of George” (non proprio un riferimento ad un episodio specifico della serie bensì un chiaro proseguimento di questa tradizione). Ricordiamo che la pellicola, diretta da Jon Watts, sarà prodotta da Amy Pascal della Pascal Pictures, già produttrice dei precedenti capitoli.

SINOSSI
Peter Parker ritorna in Spider-Man: Far From Home, il secondo capitolo della saga iniziata con Spider-Man: Homecoming! Il nostro amichevole supereroe di quartiere decide di concedersi una vacanza in Europa con i suoi migliori amici Ned, MJ e il resto della gang. I piani di Peter di lasciarsi la carriera supereroistica alle spalle per qualche settimana verranno messi a repentaglio nel momento in cui accetterà, a malincuore, di aiutare Nick Fury a svelare il mistero che si cela dietro gli attacchi di alcune creature elementali che stanno scatenando il panico in tutto il continente.

Fonte: ComicBook.com

NerdPlanet consiglia...
Non hai ancora recuperato la tua copia di Spider-Man: Homecoming e di Spider-Man: Far From Home? Che aspetti? Clicca qui!

Altri articoli in Cinema

Black Widow: Kevin Feige e Scarlett Johansson sul “grande cambio di registro” della pellicola

Alessio Lonigro6 Aprile 2020

Doctor Strange in the Multiverse of Madness: Natasha Lyonne sarà presente nel film?

Alessio Lonigro5 Aprile 2020

Marvel Studios: La produzione dei film e delle serie per Disney+ ripartirà a settembre?

Alessio Lonigro5 Aprile 2020

Luke Cage: Quentin Tarantino spiega per quale motivo non ha più diretto il film negli anni ’90

Alessio Lonigro5 Aprile 2020

Gli Eterni: Salma Hayek rivela che il suo personaggio è il leader del supergruppo

Alessio Lonigro5 Aprile 2020

Ant-Man 3: Paul Rudd ha scritto una bozza dello script con M.O.D.O.K. e gli Young Avengers?

Alessio Lonigro4 Aprile 2020