Spider-Man: Far From Home – Tom Holland dichiara “la scena sull’aereo è cruciale per il terzo film”

Cinema
Alessio Lonigro
Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Tempo di lettura: 2 minuti

Malgrado il “divorzio” tra Sony Pictures e Disney relativo alla co-gestione dei diritti cinematografici di Spider-Man, Tom Holland ha rivelato che una scena di Spider-Man: Far From Home fortemente legata a Tony Stark/Iron Man (Robert Downey Jr.) sarà fondamentale per il terzo capitolo della saga.

Durante il Keystone Comic Con tenutosi lo scorso week-end a Philadelphia, infatti, l’attore ha spiegato che la commovente scena in cui Happy Hogan (Jon Favreau) afferma che Tony non avrebbe sacrificato la propria vita in Avengers: Endgame senza la certezza che Peter avrebbe continuato dopo la sua morte sarà “cruciale” per il sequel:
Credo che la miglior sequenza che abbia mai girato sia la scena sull’aereo com [Jon] Favreau. È un momento cruciale per i tre film che stiamo realizzando, o meglio, due film che abbiamo già fatto ed uno a cui stiamo lavorando. È… non so davvero come descriverlo senza rivelare nulla. Ce la sto mettendo tutta!

In una precedente intervista con il The Los Angeles Times, il regista Jon Watts aveva definito la scena sul jet come “il momento catartico di Peter“:
Tutta questa storia è incentrata sul tentativo di Peter di fuggire da ciò che prova realmente e dalle sue responsabilità. Fondamentalmente sta mentendo a sé stesso sulle proprie emozioni. Sapevo che l’intero film avrebbe portato a quella scena in cui Peter ha un crollo emotivo e rivela a Happy la verità su ciò che prova e sulle sue insicurezze.

SINOSSI
Peter Parker ritorna in Spider-Man: Far From Home, il secondo capitolo della saga iniziata con Spider-Man: Homecoming! Il nostro amichevole supereroe di quartiere decide di concedersi una vacanza in Europa con i suoi migliori amici Ned, MJ e il resto della gang. I piani di Peter di lasciarsi la carriera supereroistica alle spalle per qualche settimana verranno messi a repentaglio nel momento in cui accetterà, a malincuore, di aiutare Nick Fury a svelare il mistero che si cela dietro gli attacchi di alcune creature elementali che stanno scatenando il panico in tutto il continente.

Fonte: ComicBook.com

NerdPlanet consiglia...
Non hai ancora prenotato la tua copia di Spider-Man: Far From Home? Che aspetti? Clicca qui!

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020