Spider-Man: Bob Iger conferma “Tom Holland è stato fondamentale per il nuovo accordo”

Cinema
Alessio Lonigro
Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Tempo di lettura: 2 minuti

Pochi giorni fa, l’autorevole The Hollywood Reporter ha rivelato che Tom Holland ha avuto un ruolo fondamentale nello spingere gli esecutivi della Sony Pictures e della Disney a siglare un nuovo accordo per riportare Spider-Man nel Marvel Cinematic Universe. Durante la sua prima apparizione al Jimmy Kimmel Live per promuovere il suo libro di memorie intitolato The Ride of a Lifetime: Lessons Learned from 15 Years as CEO of the Walt Disney Company, il CEO della Disney Bob Iger ha fatto chiarezza sulla vicenda.

È stato un miracolo. C’è stato un evento chiamato D23, e Tom Holland era lì per la presentazione del film Pixar Onward, in cui doppia uno dei personaggi. Ha detto qualcosa sul palco su ciò che era successo ed era chiaro che i fan volessero nuovamente Tom come Spider-Man, ma gestito dai Marvel Studios e dal nostro team di produzione. Dopo il D23, Tom ha raggiunto le persone che lavorano per me e ha chiesto loro ‘Posso avere gentilmente la email o il numero di telefono di Bob Iger?’. Ovviamente i miei contatti sono molto protetti, quindi hanno fatto attenzione. Ma io ho accettato e ho detto ‘Certo, ditegli di contattarmi’, ed è quello che ha fatto.

Abbiamo parlato. Fondamentalmente lui ha – ha pianto al telefono [ride], no, non è vero. Ma era chiaro che ci tenesse molto. E anche a noi importa molto di lui. Ho provato compassione per lui, ed era evidente che i fan volessero il suo ritorno. Quindi, dopo aver smesso di parlare con Tom, ho fatto un paio di chiamate al nostro team ai Disney Studios e poi ho deciso di contattare il dirigente della Sony. Gli ho detto ‘Dobbiamo trovare un modo per risolvere la situazione, per Tom e per i fan.‘ Ed è quello che abbiamo fatto. Ecco come sono andate le cose… Spesso, quando le compagnie negoziano tra loro, dimenticano che ci sono altre persone là fuori.

SINOSSI
Peter Parker ritorna in Spider-Man: Far From Home, il secondo capitolo della saga iniziata con Spider-Man: Homecoming! Il nostro amichevole supereroe di quartiere decide di concedersi una vacanza in Europa con i suoi migliori amici Ned, MJ e il resto della gang. I piani di Peter di lasciarsi la carriera supereroistica alle spalle per qualche settimana verranno messi a repentaglio nel momento in cui accetterà, a malincuore, di aiutare Nick Fury a svelare il mistero che si cela dietro gli attacchi di alcune creature elementali che stanno scatenando il panico in tutto il continente.

Fonte: ComicBook.com

NerdPlanet consiglia...
Non hai ancora prenotato la tua copia di Spider-Man: Far From Home? Che aspetti? Clicca qui!

Altri articoli in Cinema

The New Mutants: Anya Taylor-Joy pensa che il film sia una storia di supereroi unica

Alessio Lonigro27 Gennaio 2020
New Mutants

New Mutants, ecco l’incredibile nuovo poster

Daniele Camerlingo27 Gennaio 2020

Black Panther 2: Henry Golding aperto alla possibilità di interpretare Namor

Alessio Lonigro26 Gennaio 2020

The New Mutants: Maisie Williams pensava che i fan non la volessero come Wolfsbane

Alessio Lonigro26 Gennaio 2020
The Batman

The Batman, il Gordon di Jeffrey Wright potrebbe non essere ancora Commissario

Daniele Camerlingo26 Gennaio 2020

I Marvel Studios hanno contattato la regista Lulu Wang per dirigere un film del MCU

Alessio Lonigro25 Gennaio 2020