Spider-Man: Benedict Wong spera che Sony e Disney trovino un nuovo accordo

Cinema
Alessio Lonigro
Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Tempo di lettura: 2 minuti

Allo stato attuale, sembra che la collaborazione tra Sony Pictures e Disney/Marvel Studios in merito alla co-gestione dei diritti cinematografici di Spider-Man sia giunta ad una conclusione. In attesa di ulteriori aggiornamenti da parte di insider e esperti del settore, “per il momento la porta è chiusa ad un eventuale ritorno dell’arrampicamuri interpretato da Tom Holland nel Marvel Cinematic Universe.

In occasione del FanX Comic Convention di Salt Lake City, Benedict Wong, interprete di Wong in Doctor Strange, in Avengers: Infinity War e in Avengers: Endgame, ha avuto la possibilità di esprimersi a riguardo e, dopo aver paragonato le due compagnie a due genitori litigiosi, ha invocato il raggiungimento di un nuovo accordo:
Qualsiasi cosa stia accadendo, è come vedere  mamma e papà litigare dopo aver creato di qualcosa di meraviglioso insieme. Dobbiamo trovare una soluzione, per il bene di tutti noi.

Abbiamo passato un gran bel periodo con Kevin Feige sui film di Spider-Man. Abbiamo cercato un modo per risolvere la situazione… Le persone della Marvel sono straordinarie, abbiamo grande rispetto per loro ma, d’altronde, abbiamo parecchie persone straordinarie anche noi. Kevin non ha fatto tutto da solo. Spider-Man andava bene anche prima dei film evento. È migliorato grazie a quei film ma ora che abbiamo un nostro Universo avrà la possibilità di incontrare altri personaggi. Penso che saremo capaci di fare lo stesso” ha dichiarato il Chairman e CEO della Sony Tony Vinciquerra al summit Entertainment & Technology.

SINOSSI
Peter Parker ritorna in Spider-Man: Far From Home, il secondo capitolo della saga iniziata con Spider-Man: Homecoming! Il nostro amichevole supereroe di quartiere decide di concedersi una vacanza in Europa con i suoi migliori amici Ned, MJ e il resto della gang. I piani di Peter di lasciarsi la carriera supereroistica alle spalle per qualche settimana verranno messi a repentaglio nel momento in cui accetterà, a malincuore, di aiutare Nick Fury a svelare il mistero che si cela dietro gli attacchi di alcune creature elementali che stanno scatenando il panico in tutto il continente.

Fonte: ComicBook.com

NerdPlanet consiglia...
Non hai ancora prenotato la tua copia di Spider-Man: Far From Home? Che aspetti? Clicca qui!

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020