Spawn: sarà Blumhouse a produrre il film del personaggio di Todd McFarlane

Cinema
Claudia Padalino
Dal 1988, appassionata di fumetto d'autore, non d'autore, graffiti e disegnini fatti mentre si telefona. Laureata in Editoria e comunicazione aziendale, collabora con alcuni festival pugliesi per la promozione e la diffusione del fumetto italiano. Il suo sogno: riuscire a portare come ospite in Italia Alan Moore.

Dal 1988, appassionata di fumetto d'autore, non d'autore, graffiti e disegnini fatti mentre si telefona. Laureata in Editoria e comunicazione aziendale, collabora con alcuni festival pugliesi per la promozione e la diffusione del fumetto italiano. Il suo sogno: riuscire a portare come ospite in Italia Alan Moore.

Tempo di lettura: 1 minuto

Dall’altra parte del mondo fioccano notizie sempre più gustose. Durante il San Diego Comic-Con, è stato annunciato che la casa di produzione Blumhouse produrrà il film su Spawn. Il personaggio, creato da Todd McFarlane nel 1992, ha già avuto modo in passato di comparire sul piccolo e grande schermo. Stavolta è diverso: vediamo perché.

Mc Farlane ha avuto grossi problemi a finanziare il suo remake di Spawn. Tra i tanti motivi, il più grosso era la richiesta di poter egli stesso scrivere, produrre e dirigere il film. Non solo: si era anche rifiutato di cedere la proprietà intellettuale del personaggio di Spawn. Finalmente ha trovato qualcuno che ha creduto nella sua visione del personaggio cinematografico e si è confermato questo sodalizio. La casa di produzione Blumhouse è inoltre conosciuta per aver prodotto Paranormal Activity, Scappa- Get out, Insidious e La notte del giudizio (The Purge). 

Qui il video in diretta dell’annuncio:

SPAWN MOVIE ANNOUNCEMENT IS HERE PEOPLE!!!!! Turn your sound UP!! #spawnmovie

Pubblicato da Todd McFarlane su Venerdì 21 luglio 2017

Spawn è stato portato al cinema nel 1997, interpretato da Michael Jai White e con John Leguizamo nella parte del Clown. A cavallo tra il 1997 e il 1999 è stata trasmessa in tv una serie animata, prodotta da HBO, formata da 18 puntate.  Che dire, possiamo affermare che dopo anni è giunta l’ora dell’atteso revival, firmato e controfirmato dal papà di Spawn!

 

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020