Russell Crowe mette all’asta numerosi oggetti di scena per il divorzio

Cinema
Avatar
Appassionato di cinema, videogiochi e serie TV da forse troppo tempo e con sempre tanti, troppi, film da vedere, videogiochi da giocare e serie TV da completare.

Appassionato di cinema, videogiochi e serie TV da forse troppo tempo e con sempre tanti, troppi, film da vedere, videogiochi da giocare e serie TV da completare.

Tempo di lettura: 2 minuti

L’attore australiano Russell Crowe, famoso per aver interpretato ruoli da protagonista in film di grande successo come: Il Gladiatore, A Beautiful Mind e Master & Commander: Sfida ai confini del mare, ha messo all’asta presso Sotheby’s a Sydney ben 227 oggetti e cimeli per poter pagare le spese relative al recente divorzio avvenuto dall’ormai ex-moglie Danielle Spencer.

Tra le varie cose messe all’asta figurano anche numerosi oggetti di scena tra cui sicuramente quelli che balzano più all’occhio sono: l’armatura indossata da Massimo Decimo Meridio ne Il Gladiatore, un carro romano utilizzato proprio all’interno dello stesso film girato da Ridley Scott e svariati altri oggetti da collezione che l’attore australiano possedeva in ricordo dei suoi numerosi lavori.

Russel Crowe

L’asta, organizzata nel giorno del cinquantaquattresimo compleanno del divo di Hollywood, cioè il 7 aprile, si è ormai conclusa ed il ricavato, pari a circa 2,8 milioni di dollari, è stato utilizzato per pagare le spese del divorzio dall’attrice Danielle Spencer. Dei 227 oggetti ne sono stati venduti ben 192 in quello che è stato chiamato Russell Crowe: The Art of Divorce.

Russel Crowe

Lo stesso attore ha ironizzato sull’accaduto dicendo: “Non male come tariffa oraria per un turno da cinque ore”.

L’evento è stato particolarmente fruttuoso e ovviamente tra i prodotti più richiesti vi sono stati i cimeli cinematografici, specialmente quelli legati al film kolossal Il Gladiatore, ma anche quelli relativi ad altre pellicole a cui ha partecipato l’attore. La corazza del generale romano è stata venduta per 125mila dollari, un paio di spade, una in legno ed una in metallo, rispettivamente a 20mila e 70mila dollari. Il sospensorio in pelle marrone del pugile di Cinderella Man è arrivato a racimolare ben 7mila dollari contro i previsti 500/600 dalla casa d’aste. Lo stesso amministratore delegato di Sotheby’s, Gary Singer, ha affermato che Russell Crowe sia un avido collezionista e sia in possesso di una collezione di oggetti e cimeli vastissima.

Russel Crowe

Fonte: nytimes.com

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020