[Rumors] The Flash: presto le riprese ma rimandata l’uscita del film.

Cinema
Angelo Tartarella
Nato nel 1995 in Puglia, Angelo è, sin da bambino, un lettore vorace e cresce per questo appassionandosi alle storie. Crescendo, s'interessa a quelle raccontate nei film e nelle serie TV, scopre e si appassiona a quelle raccontate nei videogiochi e nei fumetti. Iniziato ai fumetti da Don Rosa ad Alan Moore, Angelo si è presto appassionato a questo mondo, nonostante lui sia principalmente un fedelissimo Disney e Marvel.

Nato nel 1995 in Puglia, Angelo è, sin da bambino, un lettore vorace e cresce per questo appassionandosi alle storie. Crescendo, s'interessa a quelle raccontate nei film e nelle serie TV, scopre e si appassiona a quelle raccontate nei videogiochi e nei fumetti. Iniziato ai fumetti da Don Rosa ad Alan Moore, Angelo si è presto appassionato a questo mondo, nonostante lui sia principalmente un fedelissimo Disney e Marvel.

Tempo di lettura: 3 minuti

Vi abbiamo già parlato approfonditamente di quello che è successo tra Rick Famuyiwa e la Warner Brothers, che ha portato il regista ad abbandonare il progetto The Flash, andando così ad aggiungersi alla ormai preoccupante lista di registi che hanno fatto la stessa cosa. I fan sono stati abbastanza preoccupati di questa notizia perché avrebbe voluto dire un ritardo nella produzione e una nuova data, ancora più lontana, per il rilascio del film. Pare però che sia lo stesso Ezra Miller, interprete del velocista scarlatto, a dare inizio ad un rumor che potrebbe anche riuscire a calmare gli animi più bollenti, dicendo che, se trovano un regista, le riprese di The Flash potrebbero iniziare presto.

Adesso non sappiamo chi sarà il regista, ma penso che cominceremo quest’anno, penso che sarà più veloce da finire” ha dichiarato Ezra Miller a Screen Rant. Con questa dichiarazione possiamo ufficialmente cominciare a speculare che quando un nuovo regista salirà a bordo del progetto, la sceneggiatura non avrà bisogno di essere riscritta, che è un buon segno, almeno significherebbe che hanno una storia già cementata e sicura.

the-flash-ezra-miller

The Flash ha però una data di rilascio ufficiale che è quella del 16 Marzo 2018, ma con la questione Famuyiwa ancora aperta, nonostante quest’ultima dichiarazione di Miller, pare che il film verrà ritardato e che sarà Aquaman di James Wan, con protagonista Jason Momoa nel ruolo di Aquaman, che potrebbe essere rilasciato a Marzo 2018, sostituendo ufficialmente The Flash.

Se quest’ultimo rumor fosse vero, significherebbe che Aquaman verrà anticipato rispetto alla data di uscita originale, il 27 Luglio 2018 fino al 16 Marzo 2018. Questo rumor andrebbe perciò a rafforzare quello in cui Ezra Miller non sembra credere, che vede la produzione e le riprese del film The Flash rimandate. Tracking Board suggerisce anche che la Warner Bros. vede in Aquaman un film molto importante che un “interno” si è anche spinto a definire anche più importante di Suicide Squad. E’ stato inoltre detto che Aquaman è “come un [film] rivoluzionario e avidamente importante” e che “tutti [sono] tipo eccitati” circa il film.

Il sito inoltre prosegue spiegando che i fan non si dovrebbero preoccupare troppo delle conseguenze dell’addio di Rick Famuyiwa a The Flash, perché lui, al contrario di un regista come James Wan, ad esempio, non ha portato milioni. E’ stato suggerito difatti che se James Wan si allontanerà mai dal progetto Aquaman (qualcosa che lo stesso Wan ha negato), allora è tempo per cominciare a preoccuparsi per i piani della DC circa i film sui membri della Justice League. E’ stato inoltre detto in un rapporto che Justice League “sembra dinamite ed è totalmente diverso da qualsiasi altra cosa [Zack] Snyder abbia fatto finora” e che è “ragionevolmente coerente come film“.

jason-momoa-aquaman-script-zack-snyder

Riguardo l’ormai vicino Wonder Woman di Gal Gadot, è stato invece detto che “tutti sono davvero eccitati circa Wonder Woman, che sembra meraviglioso ed è in buone mani con Patty Jenkins“, che è qualcosa che è stato detto recentemente anche dall’Amministratore Delegato della Warner Brothers Kevin Tsujihara.

Il sito prosegue dicendo la ragione per cui Michelle MacLaren ha lasciato la sedia della regia di Wonder Woman e pare sia perché lei era “troppo chiusa nella sua testa e non preparata a fare un film che la compagnia voleva che lei facesse“.

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020