Rogue One: Alan Tudyk parla del suo personaggio, dando ad intendere un certo colpo di scena

Cinema
Angelo Tartarella
Nato nel 1995 in Puglia, Angelo è, sin da bambino, un lettore vorace e cresce per questo appassionandosi alle storie. Crescendo, s'interessa a quelle raccontate nei film e nelle serie TV, scopre e si appassiona a quelle raccontate nei videogiochi e nei fumetti. Iniziato ai fumetti da Don Rosa ad Alan Moore, Angelo si è presto appassionato a questo mondo, nonostante lui sia principalmente un fedelissimo Disney e Marvel.

Nato nel 1995 in Puglia, Angelo è, sin da bambino, un lettore vorace e cresce per questo appassionandosi alle storie. Crescendo, s'interessa a quelle raccontate nei film e nelle serie TV, scopre e si appassiona a quelle raccontate nei videogiochi e nei fumetti. Iniziato ai fumetti da Don Rosa ad Alan Moore, Angelo si è presto appassionato a questo mondo, nonostante lui sia principalmente un fedelissimo Disney e Marvel.

Tempo di lettura: 3 minuti

E’ tradizione che i fan di Star Wars si emozionino quando un nuovo droide si aggiunge al canon. Da quando R2-D2 è entrato rotolando e fischiando nel cuore della gente, i droidi con ruoli minori come i Topi Droidi e Gonks e Doridi con ruoli importanti come BB-8 sono sempre stati i preferiti dai fan.

vintage-c3po-rap-video-featuring-r2-d2

Sembra però che il nuovo droide di Rogue One: A Star Wars Story, K-2SO, possa essere un po’ diverso da quello che la gente si aspetterebbe. Il suo secco senso dell’umorimo è stato mostrato sullo schermo nei vari trailer, ed essendo questo droide nelle capaci mani di Alan Tudyk, che ha fatto sia il motion capture che la voce del droide, questo non dovrebbe essere una sorpresa. Adesso però Tudyk sembra che voglia dare ad intuire qualcosa, come la pericolosa prospettiva di un droide voltagabbana.

Prima era nell’Impero, quindi ha una sua storia alle spalle,” ha detti l’attore ad Andi Gutierrez nell’episodio di questa settimana del The Star Wars Show. “Potrebbe essere un pericolo se ne fosse incline” ha messo in guardia. Tudyk, che in passato ha dato movimenti e voce ad altri personaggi (Tudyk è in diversi film di animazione Disney), ha detto che la personalità di Kaytoo ha cambiato la sua interpretazione.

droid-split

Kaytoo ha personalità nei suoi movimenti e avrebbe funzionato e trasferito di più se nel film avesse avuto un certo ciondolamento,” ha detto. “C’è un punto nel film dove sta camminando per un androne e passa vicino ad un altro modello K-2. E’ come un soldato, e cammina perfettamente, molto dritto ed eretto. Kaytoo è più o meno amorevole, un pochino. Penso che è tipo questo che rende Kaytoo un po’ più accessibile, e cielo, lo dirò, amabile.“.

Tudyk ha indossato trampoli per tutto il tempo per questo ruolo in Rogue One: A Star Wars Story, e ha detto che “correre sulla sabbia” era una cosa particolarmente difficile da fare, interpretando il personaggio. L’attore ha detto che solo quando è cominciato a venire fuori il merchandising ha cominciato a capire quanto la faccenda fosse importante. “Ho un pupazzo con la testa a molla!”

Rogue One: A Star Wars Story arriverà nei cinema americani il 16 Dicembre 2016. Diretto Gareth Edwards, è il primo dei film stand alone prodotti dalla Lucasfilm e dalla Disney, che prende fuori dalla saga cinematografica anche detta “Skywalker Saga” che viene ordinata secondo il numero degli episodi. 

Rogue One racconta la storia di un piccolo gruppo di ribelli che hanno ricevuto il compito di rubare i piani della prima Morte Nera. La storia comincia direttamente dai titoli di testa del primo film della saga Star Wars: Episodio IV – Una Nuova Speranza. In quei titoli, si legge: “Le astronavi ribelli, colpendo da una base nascosta, hanno vinto la loro prima vittoria contro il malvagio Impero Galattico. Durante la battaglia, le spie ribelli sono riuscite a rubare i piani dell’arma segreta finale dell’Impero, la MORTE NERA, una stazione spaziale con abbastanza energia da distruggere l’intero pianeta.

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020