Robert Downey Jr., le reazioni alle critiche di Scorsese e alla mancata candidatura agli Oscar

Cinema
Alessio Lonigro
Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Tempo di lettura: 2 minuti

In una nuova intervista al The Howard Stern Show, Robert Downey Jr. ha avuto la possibilità di parlare della sua assenza dalle varie proposte di candidature di Avengers: Endgame agli Oscar da parte della Disney e delle controverse dichiarazioni del regista Martin Scorsese nei riguardi delle produzioni dei Marvel Studios.

Mentre Howard Stern si è dimostrato a favore della nomination dell’attore, Robert Downey Jr. ha rivelato di aver deciso di non essere incluso nella campagna “For your consideration“:
Sono lieto che tu abbia tirato in ballo questo argomento perché ci sono state diverse discussioni al riguardo e io ho detto ‘Non facciamolo‘ perché sono molto più simile a te di quanto tu non creda. Ascolto spesso il tuo show e condivido sempre la maggior parte delle tue opinioni, per quanto variegate possano essere. Occasionalmente, inizi a seguire dei percorsi di pensiero e ti dici ‘Oh, non la penso così ma adoro il fatto che tu la veda in questo modo’.

In merito ai recenti commenti di Scorsese, invece, l’attore ha dichiarato:
Ti dirò la verità: non mi aspettavo che il Marvel Cinematic Universe potesse diventare quello che è ora. È una sorta di gigantesca Idra con più teste. Ho sempre avuto altri interessi e secondo Scorsese non è cinema. È la sua opinione. Eppure sono film che proiettano nelle sale. Apprezzo che abbia dato la sua opinione. Abbiamo bisogno di tutte le diverse e possibili prospettive per arrivare al centro e andare avanti. In ogni caso, c’è molto da dire su come questo genere di film – e sono felice di far parte del ‘problema’, ammesso che ce ne sia uno – abbia denigrato l’arte del cinema. Quando arrivi come una bestia che calpesta ed elimina la concorrenza in questo modo, si tratta di qualcosa fenomenale.

SINOSSI
Dopo i devastanti eventi di Avengers: Infinity War (2018), l’universo è in rovina a causa degli sforzi del Titano Pazzo, Thanos. Con l’aiuto degli alleati rimasti in vita dopo lo schiocco, gli Avengers dovranno riunirsi ancora una volta per annullare le azioni di Thanos restaurando così l’ordine nell’universo una volta per tutte, a costo delle conseguenze che tutto ciò potrebbe portare.

Fonte: ComicBook.com

NerdPlanet consiglia...
Non hai ancora recuperato il Blu-Ray di Avengers: Endgame? Che aspetti? Clicca qui!

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020