Resident Evil: il nuovo film tornerà alle radici del videogioco

Cinema
Stefano Dell'Unto

Tempo di lettura: 2 minuti

Johannes Roberts (47 metri) è stato ingaggiato da Constantin Film per scrivere e dirigere la nuova trasposizione cinematografica del celebre survival horror videoludico Resident Evil che non avrà alcun collegamento con la saga filmica precedente.

Intervistato ad ScreenRant, Roberts ha dichiarato: “Siamo in sviluppo attivo al momento. Ho presentato una bozza ed è piaciuta allo studio. Ci stiamo lavorando sopra. In questi giorni sono sempre in ufficio. E’ fantastico. Sarà superspaventoso. E tornerà alle radici del gioco. Al momento non posso dire molto altro. Ma sarà molto divertente.”

James Wan doveva produrre il film ma ha abbandonato il progetto.

La precedente sceneggiatura è stata scritta da Greg Russo che ha recentemente dichiarato di essersi ispirato al settimo gioco della serie, uscito lo scorso anno.

Leggi anche:  La sirenetta: Jacob Tremblay e Awkwafina in trattative per unirsi al cast

Wan ha creato franchise horror di grande successo quali Saw, Insidious e The Conjuring. E’ il regista di Fast & Furious 7, Aquaman e del prossimo Robotech, scritto proprio da Russo. Lo sceneggiatore è al lavoro anche sul prossimo film di Mortal Kombat. E’ inoltre il produttore della serie tv Swamp Thing, del remake statunitense di Train to Busan e dell’adattamento di The Tommyknockers, il romanzo di Stephen King.

Netflix sta sviluppando una serie tv tratta dalla saga. Non sono noti al momento altri dettagli. Netflix sta cercando uno showrunner per il progetto.

La prima serie cinematografica si è conclusa nel 2016 con l’uscita di Resident Evil: The Final Chapter che ha incassato 312 milioni di dollari in tutto il mondo, di cui 160 soltanto in Cina. Paul W.S. Anderson ha prodotto l’intera saga, ha diretto il primo episodio e i tre conclusivi. Milla Jovovich, moglie del regista, è stata la protagonista nel ruolo di Alice, personaggio inesistente nel videogioco.

La saga survival horror videoludica della Capcom è partita nel 1996 dando vita ad un franchise multimediale di enorme successo che conta anche tre film d’animazione.

Fonte: ScreenRant

NerdPlanet consiglia...
Se volete recuperare i precedenti film di Resident Evil, li trovate qui.

Altri articoli in Cinema

the batman

The Batman: Colin Farrel ammette che i suoi figli non sono entusiasti per il suo ruolo

Lorenzo Calista23 Gennaio 2020
the witcher

The Witcher: Netflix annuncia il nuovo film animato Nightmare of the Wolf

Lorenzo Calista23 Gennaio 2020
bloodshot

Bloodshot: il film con Vin Diesel avrà il rating Pg-13

Lorenzo Calista23 Gennaio 2020
spawn

Spawn: Todd Mcfarlane spera nel Rated R dopo il successo di Joker

Lorenzo Calista23 Gennaio 2020

Quentin Tarantino: Il regista sulla “guerra” tra il cinema d’autore e i film Marvel e Star Wars

Alessio Lonigro23 Gennaio 2020

NERD5 – Cinque errori che non avete notato nei film cult

Andrea Prosperi23 Gennaio 2020