Recensione Godzilla II – King of Monsters, il Re è tornato

Cinema
Andrea Prosperi
Lettore ossessivo-compulsivo, quando non è su Twitter lo trovate a scrivere articoli sulle ultime novità del mondo dei fumetti.
@Www.twitter.com/Zero_Borja

Lettore ossessivo-compulsivo, quando non è su Twitter lo trovate a scrivere articoli sulle ultime novità del mondo dei fumetti.

Tempo di lettura: 3 minuti

Prosegue il MonsterVerse di Warner Bros. e Legendary Pictures. Dopo Godzilla e Kong Skull Island, è la volta di Godzilla II King of the Monsters, in attesa dello scontro tra titani che vedremo in Godzilla Vs Kong il prossimo anno.

Ma torniamo al presente, un presente davvero esaltante. Il celebre Kaiju è infatti tornato, e lo fa in una avventura ricca di avversari, in un crescendo di emozioni e citazioni alla storia più che decennale del mostro, ormai diventato pienamente parte del folklore nipponico. Il tempo dei mostri è qui, e abbiamo avuto il piacere di vederlo sorgere in anteprima!

Parliamoci chiaro: un film del genere non ha necessità di una trama particolarmente articolata. A metà strada tra disaster movie e science-fiction, ciò che rapisce lo spettatore è la straordinaria qualità della messa in scena, in una realizzazione avvincente e appassionante. Godzilla II prosegue sul solco del suo predecessore, intrecciando vicende umane a qualcosa che va pienamente oltre la normale comprensione. Ciò che avviene tra gli uomini è infatti trascurabile, quasi un effetto collaterale della lotta tra le straordinarie creature tornate alla vita. Godzilla, Mothra, King Ghidorah e molti altri: sono loro i veri protagonisti della vicenda, e non le “vittime” che gli esseri umani credono di poter controllare. In due ore di pellicola assistiamo al sorgere di vere e proprie catastrofi naturali, lasciando con un finale che saprà sicuramente mozzare il fiato agli spettatori.

Gli effetti speciali sono davvero di alto livello, uniti ad una scenografia in grado di variare tra diversi climi e ambienti con grande disinvoltura. Antico e moderno si fondono, così come ciò che è urbano e tropicale, mostrando un grande e notevole lavoro dietro alla costruzione della pellicola. A concludere un design delle creature davvero d’effetto, in grado di mescolare la tradizione ad un modo diverso di presentare questi personaggi.

Buone le interpretazioni attoriali, nonostante una scarsa profondità della caratterizzazione dei personaggi. Eppure è un qualcosa di comprensibile e accettabile, proprio perché, nonostante l’eroismo, l’egoismo, l’amore e l’odio, gli esseri umani non sono altro che un contorno in questo scontro tra forze inarrestabili. La vera utilità dei personaggi sembra quasi quella di favorire umorismo allo scopo di smorzare la tensione in un film in cui altrimenti si rischierebbe di “subire” un minutaggio forse eccessivo.

La regia favorisce la spettacolarizzazione, riuscendo a tenere alto il ritmo dell’azione, evitando momenti morti all’interno del racconto. La tensione domina il film, mentre le scene risultano chiare e comprensibili anche nei momenti più agitati, un obiettivo decisamente difficile in un film costellato di mostri e scene ad alto impatto.

Godzilla II King of the Monsters è un film da vedere? Per gli appassionati del genere è un appuntamento obbligato. Se avete amato il primo capitolo del 2014 non potrete non apprezzare questo sequel. E se non avete visto il primo episodio? Nessuna paura, perché King of Monsters è totalmente spendibile a sé, senza particolari legami con il suo predecessore. Una scelta che potrebbe non piacere ad alcuni, ma che saprà sicuramente pagare nell’apprezzamento del nuovo pubblico.

Se cercate disastri, catastrofi, leggendarie creature e due ore di adrenalina, Godzilla II King of the Monsters è il film che fa per voi.

Nei cinema italiani dal 30 Maggio.

Godzilla II King of the Monsters

7.4

Sceneggiatura

6.5/10

Regia

7.5/10

Cast

7.0/10

Effetti Speciali

9.0/10

Colonna Sonora

7.0/10

Pros

  • Ottimi effetti scenici
  • Buoni i design delle creature
  • Ritmo efficace

Cons

  • Trama senza particolare originalità

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020