A Quiet Place 2, una prima foto dal set

Cinema
Avatar

Tempo di lettura: 2 minuti

Una prima immagine di A Quiet Place 2 conferma che non ci sarà un salto temporale tra il film originale e il sequel. L’anno scorso A Quiet Place è stato un grande successo e l’attore-regista John Krasinski, è stato considerato  una forza da non sottovalutare dietro la cinepresa. Il veterano di The Office ha recitato nel film con la moglie Emily Blunt (moglie nella vita reale) nei ruoli di Lee ed Evelyn Abbott, una coppia di genitori che cerca disperatamente di proteggere i propri figli (Millicent Simmons e Noah Jupe) in un mondo invaso da: ciechi, ma estremamente sensibili al suono ed estremamente pericolosi, mostri extraterrestri.

A Quiet Place è stato originariamente progettato per funzionare come film autonomo, ma continuerà nel 2020 con un sequel intitolato A Quiet Place: Part II. Krasinski è ancora una volta lo scrittore e regista del film, ma lascerà la recitazione alla sua famiglia sullo schermo a seguito del nobile sacrificio del suo personaggio verso la fine di A Quiet Place. Coloro che hanno visto Black Christmas nelle sale lo scorso fine settimana hanno dato la prima, occhiata ad A Quiet Place 2 sotto forma di un breve teaser che suggerisce che il sequel riprende subito dopo il film originale. Questo è stato confermato dalla prima foto ufficiale.

Leggi anche:  A Quiet Place 2: Djimon Hounsou rimpiazzerà Brian Tyree Henry
A Quiet Place 2

Total Film ha svelato una prima immagine da A Quiet Place 2 che mostra Evelyn e i suoi tre figli (incluso il suo neonato) che camminano lungo un sentiero attraverso una foresta.  Ha ulteriormente confermato che il film riprenderà subito dopo A Quiet Place, il che ha senso da quando il teaser ha mostrato il piede di Evelyn ancora bendato da quando ha calpestato un chiodo nel film originale (indicando che era passato poco tempo). Parlando con Total Film, Krasinski ha spiegato come A Quiet Place 2 si basa sul suo predecessore, in particolare sul tema del sopravvivere contro il vivere, o il “prosperare”, ecco le sue parole:

Adoro la prima idea, che io e Emily come personaggi ci occupassimo solo di sopravvivere contro i ‘fiorenti’. Tutto quello che [il mio personaggio] voleva fare era sopravvivere. E [il suo personaggio] dice: ‘Non è abbastanza. Dobbiamo prosperare. Dobbiamo lasciare che questi bambini siano esseri umani integri’. E dopo che me ne sarò andato, adorerò vedere Emily combattere davvero con ciò –  forse la sopravvivenza era la strada da percorrere. E forse questa idea di prosperità era troppo pericolosa.

Fonte: Screenrant

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020