Pacific Rim: Uprising – Svelate trama e nuove immagini

Cinema
Giorgio Paolo Campi
Innamorato del cinema da quando a sei anni vide "I predatori dell'Arca perduta". E' in procinto di fondare una religione che proclami Macaulay Culkin il nuovo messia.

Innamorato del cinema da quando a sei anni vide "I predatori dell'Arca perduta". E' in procinto di fondare una religione che proclami Macaulay Culkin il nuovo messia.

Tempo di lettura: 4 minuti

E’ stata finalmente svelata la trama di Pacific Rim: Uprising!

A pochi giorni dal Comic-Con di New York (NYCC), previsto per questo week-end, Legendary Entertainment e Universal Pictures hanno finalmente svelato la trama Pacific Rim: Uprising, sequel a lungo atteso e sospirato di Pacific Rim (2013), monster movie firmato dal Guillermo del Toro che vede affrontarsi enormi creature aliene e potenti robot, attingendo a piene mani dalla cultura cinematografica nipponica e al modello del cinema kaijū.

La scelta di rivelare dettagli sulla pellicola appena prima del NYCC è certamente un’abile manovra commerciale, per solleticare la curiosità e le aspettative del pubblico prima del lancio del primo trailer ufficiale proprio in occasione della convention (domani, venerdì 6 ottobre).

Ecco la sinossi ufficiale rilasciata da Universal:

Il conflitto di portata globale tra mostri provenienti da un altro mondo e capaci di sterminii di massa e le super-macchine pilotate da umani costruite per sconfiggerli era solo il prologo dell’attacco totale all’umanità in Pacific Rim: Uprising.

 John Boyega (Star Wars: Il risveglio della Forza) veste i panni del ribelle Jake Pentecost, in passato un promettente pilota di Jaeger il cui celeberrimo padre [Stacker Pentecost, Idris Elba, ndr] sacrificò la vita per assicurare la vittoria dell’umanità contro i mostruosi “kaiju”. Da quel momento, Jake ha abbandonato il suo addestramento e giunge ad essere coinvolto in faccende di malavita. Quando però una minaccia ancora più irrefrenabile viene sguinzagliata per distruggere le nostre città e mettere il mondo in ginocchio, gli viene concessa un’ultima possibilità di dimostrarsi all’altezza dell’eredità di suo padre da parte di sua sorella adottiva, Mako Mori (Rinko Kikuchi), la quale è a capo di una nuova e coraggiosa generazione di piloti cresciuti nell’ombra della guerra. Mentre sono alla ricerca di giustizia per le morti, la loro unica speranza è quella di unirsi tutti in una insurrezione planetaria contro le forze dell’estinzione.

A Jake si unisce un talentuoso pilota rivale, Lambert (Scott Eastwood, Fast & Furious 8) e un’adolescente di quindici anni, l’hacker Amara (la new entry Cailee Spaeny), e gli eroi del PPDC (Pan Pacific Defense Corps) divengono la sua nuova famiglia, l’unica che gli rimanga.

Pacific Rim:Uprising vede alla regia Steven S. DeKnight (Daredevil, Spartacus) e comprende nel cast Jing Tian, Burn Gorman, Adria Arjona e Charlie Day. (Fonte: SR)

E’ appena stata rilasciata su EW, inoltre, una gallery (che troverete in fondo all’articolo) di nuove immagini che ritraggono i vari protagonisti e alcuni dei Jaeger che vedremo in azione nel film.

A proposito del suo personaggio, in un’intervista rilasciata ad EW, John Boyega ha parlato del rapporto complicato che intercorre tra Jake Pentecost e il defunto padre Stacker, svelando dettagli che producono un fitto sottotesto rispetto alla trama principale:

Jake è il figliol prodigo. E’ un giovane ragazzo che si trovava sulla soglia della grandezza, ma aveva da sempre una relazione travagliata con il padre. Sono il figlio di cui Stacker non ha mai parlato nel primo film… Il prodotto del primo amore di Stacker“.

Il motivo della rottura tra i due, secondo Boyega, furono le attenzioni e le speranze che Stacker riponeva in Mako piuttosto che in suo figlio. A proposito dei kaijū, Boyega fa presagire un nuovo attacco, ancora più devastante e spaventoso rispetto a quello del primo film:

I kaiju hanno trovato una nuova via. Sono molto più intelligenti di quanto credessimo. I mostri che avete visto nel primo film erano un test, per vedere come il pianeta fosse in grado di resistere. La breccia che credevamo chiusa non è l’unica strada per entrare nel nostro mondo. I loro piani sono più specifici. Jake guida la squadra nel tentativo di costruire una nuova difesa contro questa realtà“.

Chiaramente, a nuovi e più potenti kaijū l’umanità dovrà rispondere progettando nuovi Jaegers in grado di fronteggiare la minaccia: Gipsy Avengers (in primo piano, al centro: versione migliorata della Gipsy Danger del primo film, implementata con nuove armi e tecnologie, con schermi LCD e ologrammi che permettono una visione più completa di ciò che accade all’esterno), Saber Athena (di colore arancione, la più agile e flessibile dei Jaegers, guidata da piloti abili nelle arti marziali, possiede due spade che all’occorrenza possono essere unite), Bracer Phoenix (in posizione arretrata, al centro: con cannoni sul torace) e Guardian Bravo (con corazza rossa, possiede due fruste elettriche).

Pacific Rim: Uprising, alla cui produzione opera un team creativo quasi completamente rinnovato rispetto alla precedente pellicola, vedrà però il ritorno di Guillermo del Toro nelle vesti di produttore, e della Industrial Light & Magic (filiale di Lucasfilm) per la creazione degli effetti speciali.

Steven S. DeKnight ha lavorato, oltre che alla regia, come co-sceneggiatore insieme con T.S. Nowlin (Maze Runner, Godzilla vs. Kong), Kira Snyder (The Handmaid’s Tale) e Emily Carmichael.

Il film sarà distribuito nelle sale americane dal 23 marzo 2018; in quelle italiane, invece, dal 13 aprile 2018.

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020