Cinema
Nicoletta Salvi

Tempo di lettura: 2 minuti

Oscar 2018, un’edizione ricca di contenuti e soprattutto un’edizione che sarà molto chiaccherata, visti i fatti che hanno coinvolto Harvey Weinstein, Kevin Spacey e Louis CK (solo per citare i personaggi più noti, coinvolti in quello che è stato ribattezzato come lo scandalo a luci rosse dell’anno 2017).

La cerimonia degli Oscar, nonostante tutto, è un evento che non può essere fermato: l’industria del cinema, infatti, punta tutto su questa magica notte fatta di grandi film, dai grandi effetti speciali e con protagonisti tutti gli attori più cool del momento.

Secondo quanto riportato dal sito ufficiale degli Oscar diverse testate, la corsa verso gli Oscar 2018 inizierà il 5 Gennaio prossimo con le votazioni che decreteranno i nominati. Il 23 Gennaio ci sarà l’annuncio ufficiale delle nominations e il 4 marzo 2018 la cerimonia di premiazione. Tra le certezze di questa 90esima edizione, la conferma di Jimmy Kimmel come mattatore assoluto della serata.

Tra le novità, invece, l’orario d’inizio della cerimonia: per venire incontro alle esigenze di tutti coloro che si collegheranno da ogni parte del mondo per assistere alla premiazione, la cerimonia inizierà mezz’ora prima rispetto all’orario consueto quindi alle ore 20 (orario della East Coast) che corrispondono alle 2 di notte nel nostro Paese. Questo permetterà ai telespettatori di godere, in un orario più consono, anche della sfilata sul red carpet, probabilmente la parte più bella e glamour di tutta la serata.

Naturalmente ci sarà l’ospite musicale dell’anno che, come da tradizione, dovrà far ballare tutti gli ospiti VIP della serata: lo scorso anno il compito era stato affidato a Justin Timberlake (trovate il video in cima all’articolo) che ha cantato e fatto ballare tutti gli ospiti presenti con la sua Can’t Stop the Feeling!  dalla colonna sonora di Trolls, il film d’animazione che nel 2016 ha letteralmente sbancato i botteghini di tutto il mondo.

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020