Avengers: Endgame – Iron Man avrebbe dovuto avere una morte più violenta e macabra

Cinema
Alessio Lonigro
Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Tempo di lettura: 2 minuti

In una recente intervista con Insider, il supervisore degli effetti visivi della WETA Digital, Matt Aitken, e il produttore VFX dei Marvel Studios, Jen Underdahl, hanno rivelato di aver proposto ai registi Anthony e Joe Russo una serie di look alternativi e molto più grotteschi per la morte di Tony Stark/Iron Man (Robert Downey Jr.) in Avengers: Endgame.

Abbiamo dato ai registi una vasta gamma di look da cui scegliere.” ha spiegato Aitken in merito alla scena in cui Iron Man rimane quasi carbonizzato dalla potenza del Guanto dell’Infinito per sconfiggere definitivamente l’esercito di Thanos. “In uno di questi, l’energia delle Gemme avrebbe agito sul suo volto e gli avrebbe fatto scoppiare un occhio che sarebbe rimasto appeso sulla sua guancia.

Per tutto il film abbiamo seminato la nozione del danno subito da Thanos.” ha aggiunto Underdahl. “Ci sono state delle conseguenze quando ha schioccato le dita per perseguire la sua ideologia. Avete visto il danno sulla sua faccia e ciò che gli ha provocato. Poi avete visto le conseguenze sull’Hulk Intelligente che, pur essendo pieno di radiazioni gamma, è rimasto danneggiato. Sapevamo che lo stesso sarebbe successo a Tony, anche se protetto dalla sua armatura, e che non si sarebbe potuto riprendere da un danno simile.

Abbiamo realizzato una versione in stile Due Facce, dove si sarebbero visti i tendini dall’interno e sui denti.” ha continuato Underdahl. “Questo però avrebbe distratto lo spettatore da quel momento così potente. Non volevamo che il pubblico si concentrasse su quello e rimanesse disgustato.

SINOSSI
Dopo i devastanti eventi di Avengers: Infinity War (2018), l’universo è in rovina a causa degli sforzi del Titano Pazzo, Thanos. Con l’aiuto degli alleati rimasti in vita dopo lo schiocco, gli Avengers dovranno riunirsi ancora una volta per annullare le azioni di Thanos restaurando così l’ordine nell’universo una volta per tutte, a costo delle conseguenze che tutto ciò potrebbe portare.

Fonte: ComicBook.com

NerdPlanet consiglia...
Non hai ancora recuperato il Blu-Ray di Avengers: Endgame? Che aspetti? Clicca qui!

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020