Morbius: Avi Arad e Matt Tolmach svelano alcuni dettagli sul film

Cinema
Alessio Lonigro
Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Nato nel 1999 a Bari, comincia a leggere fumetti a partire dal 2007, in piena Civil War. Ma è dal 2012 che nasce il suo amore definitivo per una delle più importanti case editrici di sempre: la Marvel. Non importa se si parli di film, fumetti o serie TV... Alessio e la Casa delle Idee sono una cosa sola!

Tempo di lettura: 3 minuti

La settimana scorsa Venom, il primo film del cosiddetto Sony’s Universe of Marvel Characters, è stato distribuito nelle sale cinematografiche di tutto il mondo e, al momento, è al primo posto al box-office mondiale con un incasso di più di 200 milioni di dollari nel primo week-end.

Come sappiamo, la Sony ha già in cantiere svariati progetti incentrati su altri personaggi appartenenti ai fumetti di Spider-Man tra cui Kraven il Cacciatore, Silver Sable, Gatta Nera, Silk e Morbius il Vampiro Vivente. In una nuova intervista con il giornalista Steve Weintraub del sito Collider, i produttori Avi Arad e Matt Tolmach hanno discusso proprio del film avente per protagonista il talentuoso Jared Leto, svelando anche la probabile data di inizio delle riprese e qualche dettaglio in più sul rating della pellicola.

Ecco di seguito l’intervista rilasciata ai due produttori:

Collider: Ci sono parecchi elementi dell’Universo di Spider-Man che la Sony spera di portare in vita sul grande schermo. Ci piacerebbe sapere a che punto siete con alcuni di questi progetti e quale pensate possa essere il prossimo.

AVI ARAD: Beh, noi sappiamo il prossimo.
MATT TOLMACH: Morbius è il prossimo.

Collider: Quindi Jared Leto lo farà definitivamente?

TOLMACH: Sì signore.
ARAD: Oh sì. È una grande opportunità per noi che un attore come lui ed uno come Tom (Hardy) abbiano voluto dei personaggi da interpretare. Ma personaggi che amano. È veramente difficile convincerli a realizzare un film. Ci siamo incontrati, ci siamo seduti con loro e ci hanno detto “Oh, ba, ba, ba, ba, ba”. Nulla. Era ciò che volevano fare.
ALMACH: Intende Tom.
ARAD: Tom. Ed anche Jared. I buoni attori vogliono essere diversi da ciò che sono.

Collider: Sapete quando inizierete a girare?
ARAD: Più o meno… Febbraio?
TOLMACH: Sì, secondo i piani dovremmo iniziare nei primi mesi del prossimo anno. Ci stiamo ancora lavorando.

Collider: Chi ha scritto la prima stesura della sceneggiatura?
TOLMACH: Beh, (Burk) Sharpless e (Matt) Sazama hanno scritto la sceneggiatura. Lo hanno scritto loro.

Collider: La cosa interessante di Morbius è che si tratta di un altro personaggio con cui si possono fare molte cose. Prevedete che tutti questi progetti spin-off di Spider-Man saranno PG-13? Pensate ci sia qualche personaggio o qualche parte di questo Universo che possa essere distribuito con il rating R (vietato ai minori)?

ARAD: Come ti ho già detto, dipende dalla storia. Se il successo della storia dipende dall’essere vietato ai minori…
TOLMACH: Potrebbe essere, sì.
ARAD: Ovviamente potremmo farlo. Ma, almeno per quanto mi riguarda, ho dei nipoti, dei bambini che muoiono dalla voglia di vedere questi film. Sai? Ho portato anche mio nipote di 7 anni ad una sessione di riprese di Venom. Ed è stato il momento più bello della sua vita.
TOLMACH: Non penso ci sia una regola scritta da qualche parte secondo cui ogni film debba essere una cosa sola, no? Penso che ciò che Avi sta dicendo sia giusto. Senza stravolgere il personaggio ovviamente.
ARAD: Non abbiamo stravolto nulla. Avete visto il film. Non ci sono stravolgimenti. Quello è Venom.

Collider: In questo momento rappresento tutti i fan là fuori… poiché ci sono molti fan più grandi e voi state cercando di accontentare entrambi questi target con il PG-13.

TOLMACH: Penso sia assolutamente possibile. Sicuramente.
ARAD: Sai cosa? Quando si parla di Venom… dimentica Venom. Quando senti parlare di Carnage l’unica cosa a cui si può pensare è il rating R. Ma, se conosci realmente la sua storia, non c’è un rating R. È un’anima torturata. Non si tratta di ciò che fa, non è necessario mostrare il coltello che va da un lato all’altro e il sangue che si riversa. Ciò che dobbiamo mostrare è la motivazione. Qual è? È nato così o magari è qualcuno per cui provare dei sentimenti? Se stai avendo successo nel creare un villain per cui empatizzare…jackpot!

Fonte: Collider

Altri articoli in Cinema

Silver & Black: Gina Prince-Bythewood parla dello spin-off abbandonato di Spider-Man e di Disney+

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Spider-Man 3: Sony Pictures rimanda ufficialmente l’uscita del film con Tom Holland

Alessio Lonigro25 Aprile 2020

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth crede che i film Marvel riporteranno il pubblico in sala

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

Morbius: Tyrese Gibson è entusiasta di interpretare un personaggio Marvel

Alessio Lonigro24 Aprile 2020

X-Men: Tom Payne si candida al ruolo di Wolverine nel Marvel Cinematic Universe

Alessio Lonigro23 Aprile 2020

Fantastic 4: Un concept art scartato dal film di Josh Trank rivela il design della Fantasti-Car

Alessio Lonigro23 Aprile 2020